Quantcast

Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×
Campionati e Risultati: NAZIONALI REGIONALI AMATORI    

Edizione provinciale di Treviso


Serie D. Il Montebelluna non perdona nulla: Cjarlins Muzane ancora ko

I biancocelesti del nuovo allenatore Nico Pulzetti tornano a fare punti dopo 4 sconfitte consecutive. Friulani invischiati nella corsa salvezza

Serie D, girone C, 4^ giornata di ritorno

Secondo ko in pochi giorni per il Cjarlins Muzane che vede andare in fumo le certezze che aveva costruito appena sette giorni nel 4-0 rifilato al Feltre. Dopo la scoppola di Sedico Princivalli opera una piccola rivoluzione nell’undici di partenza. Complice le numerose assenze il tecnico triestino schiera un 4-3-3 dove si rivede Moro tra i pali e Tonizzo torna a fare il centrale di difesa in coppia con Zuliani. Sull’esterno basso di destra ritroviamo De Agostini, mentre a sinistra viene confermato Ndoj. A centrocampo debutta Beltrame circondato dall’esperienza delle mezzali Tonelli e Pignat sulle mezzali. Il tridente offensivo è formato da Ruffo e Bussi sugli esterni, Sottovia punta centrale.

Dopo dieci minuti di studio il Montebelluna prova ad affondare ad affondare il colpo centralmente, ma l’assist di Fasan per Lukanovic è troppo lungo. Al 21’ la partita si sblocca sulla fiondata di Sottovia dalla lunga distanza che trova la fortunata deviazione di Zucchini. La sfera si impenna e finisce alle spalle di Bonato. Il Cjarlins continua ad attaccare e a 28’ Ruffo approfitta dello scivolone di Vedova per involarsi verso la porta biancoblu, il tiro a incrociare del giovane arancioazzurro viene però bloccato dal portiere veneto. Un minuto dopo l’estremo difensore si ripete deviando in angolo la botta da fuori di Tonelli. Il Montebelluna esce dal guscio e sfiora il colpo grosso con un tiro cross di Fasan fermato in due tempi da Moro con l’aiuto del palo. Fasan è ancora protagonista al 35’ quando propizia l’occasione che Lukanovic non si lascia scappare infilandosi centralmente e battendo a rete a colpo sicuro. Il Cjarlins accusa il colpo e crolla quattro minuti dopo: al 39’ Girardi recupera un pallone sulla fascia e serve in mezzo Fasan che sfrutta l’indecisione di Tonizzo per ribaltare completamente la situazione.

Nella ripresa entra Butti e il piglio della formazione di Princivalli sembra diverso. Un colpo di testa di Bussi viene bloccato da Bonato al 7’. Sembra il preludio di una frazione alla baionetta per il Cjarlins, che invece capitola per la terza volta pochi istanti dopo quando Fasan appoggia per Franceschini sulla corsa liberandolo davanti al portiere. Al numero 17 non resta che prendere la mira e battere Moro. La squadra di Princivalli reagisce colpendo una traversa su punizione del solito Tonizzo, ma è troppo poco per riaprire la contesa. Al 27’ si apre una voragine centrale nella retroguardia arancioazzurra e Fasan fallisce un rigore in movimento. I friulani alzano il baricentro con gli inserimenti di Spetic e Pez. Butti viene murato al momento del tiro dall’interno dell’area sugli sviluppi di una azione personale. Sono le ultime schermaglie. De Agostini è l’ultimo ad arrendersi con un sinistro che finisce alto sopra la traversa.

CJARLINS MUZANE-MONTEBELLUNA 1-3

Reti: 21’ pt Sottovia, 35’ pt Lukanovic, 39’ pt Fasan, 8’ st Franceschini.

Cjarlins Muzane: Moro, Zuliani, Beltrame (33’ st Pez), Ruffo (1’ st Butti), Tonelli, Sottovia (25’ st Spetic), Pignat, Tonizzo, Ndoj, De Agostini, Bussi.
Allenatore: Princivalli.

Montebelluna: Bonato, Vedova (25’ st Corro), Girardi, Zucchini, Zago, Fasan, De Min, Franceschini (44’ st Shala), Lukanovic (25’ st Preknicaj), Spagnol, Tomasi.
Allenatore: Pulzetti.

Arbitro: Zambetti di Lovere.
Assistenti: Ercolani di Milano e De Tommaso di Voghera.

Note: ammoniti Tonizzo, Tomasi, Pignat, Sottovia, De Min, Fasan. Recupero 0’ e 4’.

Ufficio stampa Cjarlins Muzane

Print Friendly and PDF
  Scritto da Redazione Venetogol il 28/02/2021
 

Altri articoli dalla provincia...






La risposta dei genitori dopo la sentenza sul caso Montebelluna-Feltre

Due settimane fa il responsabile del settore giovanile del Montebelluna, due allenatori del vivaio e l'amministratore delegato della società sono stati inibiti/squalificati per tre mesi, mentre il club ha ricevuto una multa di 600 euro. Secondo la Procura federale, l'anno scorso sono stati in...leggi
08/04/2021


Il CareniPievigina diventa Centro tecnico di formazione del Pordenone

Il progetto affiliazioni del Pordenone Calcio WEPN si evolve ed entra in una nuova dimensione. Il club ha deciso di individuare delle società sul territorio – WEPN è già presente in 7 province fra Friuli Venezia Giulia e Veneto – a cui affidare l’incarico di diventare centri di formazione giovanile...leggi
01/04/2021

Montebelluna: c'è l'accordo con Cattelan. Si sta allenando Paladin

In Serie D c'è l'accordo tra la Prodeco Montebelluna e l'attaccante Alessandro Cattelan (a sinistra nella foto), ex Opitergina, Conegliano e Treviso fra le altre. Per lui, classe 1989, è un ritorno in via Biagi, dove aveva militato nel settore giovanile e un anno anche in prima squadra. La fir...leggi
25/03/2021

Opitergina. Il presidente Enrico Montenero spiega il 'no' alla ripresa

La scelta era tutt'altro che facile, gli interessi in campo erano molteplici e tutti importanti e condivisibili. Ma alla fine l'Opitergina, intesa come società, tecnico e giocatori, ha deciso di non partecipare alla parte finale della stagione del campionato di Eccellenza. Una decisione pr...leggi
20/03/2021


Eccellenza. Bonaldo: "Servirebbe almeno un mese di preparazione"

In attesa del Consiglio federale di venerdì 5 marzo, che potrebbe riaccendere i motori dell’Eccellenza, si ragiona sui tempi per la preparazione fisica e per disputare il resto del girone di andata nell'eventualità in cui si ripartisse.Ne parliamo con Enrico Bonaldo (ne...leggi
27/02/2021

Treviso. Campionato fermo, ma i lavori al "Tenni" continuano

Campionati fermi, ma i lavori vanno avanti per rendere sempre più funzionale lo stadio Omobono Tenni di Treviso. In queste ore la società Treviso Ac. ha iniziato la sostituzione delle reti di protezione della curva sud e della curva ospiti, la realizzazione del nuovo impianto di raccolta acque con cavitoie a norma bord...leggi
26/02/2021



Montebelluna. La panchina di Daniele Pasa torna in discussione

In seguito alla sconfitta odierna nello scontro salvezza di Bolzano, la terza consecutiva dopo quelle con Trento e Cartigliano, la Prodeco Montebelluna del presidente Alberto Catania fa sapere che domani mattina deciderà in merito alla posizione dell’allenatore Daniele Pasa (nella f...leggi
21/02/2021



Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,07544 secondi