Quantcast

Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×
Campionati e Risultati: NAZIONALI REGIONALI AMATORI    

Edizione provinciale di Venezia


La visita del presidente Figc Gravina al Comitato regionale Veneto

"Obiettivo accorciare le distanze con i territori"

È ripresa da Marghera, nella sede del Comitato Regionale Veneto, il programma di incontri del presidente della FIGC Gabriele Gravina (a sinistra nella foto) con i rappresentanti del calcio dilettantistico e giovanile su tutto il territorio nazionale.

Il numero uno della Federazione ha fatto visita al Consiglio Regionale presieduto da Giuseppe Ruzza (a destra) e nell’incontro con i media ha colto l’occasione per congratularsi ancora una volta con il Venezia per il ritorno in Seria A dopo 19 anni alla presenza dello Special Advisor per le infrastrutture Andrea Cardinaletti, che gli ha donato una maglia personalizzata.

“L’obiettivo della mia visita – ha dichiarato Gravina – è toccare con mano la situazione del calcio di provincia, il calcio dei territori per illustrare quanto abbiamo già fatto e per dare ulteriori risposte alle criticità emerse dal prolungato stop imposto dalla pandemia, ma desidero rinnovare ancora una volta i miei complimenti al Venezia per la storica promozione e il bel messaggio di bellezza e gioia comunicato al mondo”.

Durante l’incontro si è parlato della ripresa dell’attività di base, delle difficoltà economiche del momento, dell’ammodernamento degli impianti, di riforme strutturali e del decentramento amministrativo, ma anche delle promesse mantenute dalla FIGC verso il mondo dilettantistico come i contributi e il ristorno dei costi di settore giovanile e scolastico in favore delle società, nonché i rimborsi contenuti dal decreto ‘Sostegni bis’ per le spese sanitarie sostenute dai club che hanno ripreso a giocare.

“Ringrazio il presidente Gravina della sua visita – ha dichiarato il Presidente del CRV Ruzza – ma soprattutto delle sue risposte, della sua concretezza e della sua determinazione. In un periodo così difficile, il suo sostegno non è mai mancato perché volto sempre alla ripresa, alla riapertura in sicurezza. Noi siamo per affermare che i praticanti del nostro mondo sono tutti di rilevanza nazionale, indipendentemente dalla categoria in cui giocano”.

“Sono qui – ha affermato Gravina – perché è mia intenzione accorciare le distanze tra la FIGC e i territori, raccogliendo suggerimenti utili a completare il processo di sostegno al calcio di base, iniziato con lo stanziamento di diversi contributi e l’approvazione di norme che hanno consentito la ripresa dell’attività, e delineando un piano per recuperare i 200 mila tesserati che nell’ultimo anno hanno smesso di giocare. Lo dobbiamo ai giovani e alle loro famiglie, perché senza sport rischia di essere una generazione penalizzata per sempre dal Covid, invece il calcio è la cura, la soluzione per tornare alla normalità perché ci aiuta a relazionarci con il prossimo”.

Presenti all’incontro con il Presidente Gravina anche il Vicesindaco di Venezia Andrea Tomaello, la Consigliera Regionale e Presidente della Commissione Cultura e Sport Francesca Scatto, il Presidente del Coni Veneto Dino Ponchio, il Consigliere Federale per l’Area Nord Florio Zanon.

Ufficio stampa Comitato regionale Veneto

Print Friendly and PDF
  Scritto da Redazione Venetogol il 05/06/2021
 

Altri articoli dalla provincia...



Serie D. La finale playoff è Arzignano-Union Clodiense

Nella foto: Cristian Soave, allenatore del Caldiero Terme protagonista di un grande campionato. Nella prossima stagione al suo posto, sulla panchina gialloverde, potrebbe arrivare Tommaso Chiecchi, che ha lasciato l'Ambrosiana. Semifinali playoff nel girone C di Serie D...leggi
16/06/2021

Serie D. Oggi semifinali playoff ad Arzignano e Manzano

Nella foto: Roberto Vecchiato, allenatore della Manzanese. Secondo i rumors, nella prossima stagione potrebbe sedersi sulla panchina dell'Adriese. Oggi (mercoledì) alle ore 16 si giocano le semifinali playoff nel girone C di Serie D, con le sfide 2^ classificata-5...leggi
16/06/2021


Nessuna fusione tra Jesolo e Ponte Crepaldo Eraclea

Da qualche settimana si vociferava di una possibile fusione tra il Ponte Crepaldo Eraclea (Promozione) e lo Jesolo (Prima categoria). L’operazione non è andata oltre la fase embrionale, infatti oggi si può affermare che – con ogni probabilità – non ci sarà nessuna unione...leggi
11/06/2021

Promozione. Nuovo Consiglio direttivo e nuovo allenatore per il Marcon

Nuovo Consiglio direttivo e nuovo allenatore in Promozione per il Marcon. "Dopo due stagioni segnate dalla pandemia - afferma il presidente Fabrizio Familiare - caratterizzati da diversi mesi di profonda incertezza e sofferenza, durante i quali mi sono interrogato a fondo se ripartire o meno, s...leggi
11/06/2021



Eccellenza. Staff tecnico riconfermato al Real Martellago

Il mini campionato di Eccellenza è finito solo l'altro ieri, ma al Real Martellago del presidente Claudio Franzoi è già certa la riconferma dell'allenatore Alessandro Tamai (nella foto) per la stagione 2021/2022. Tamai era subentrato a Denis Sambo nello...leggi
08/06/2021




Serie D. Campodarsego di misura a Chioggia: è salvezza anticipata

Serie D, girone C, penultima giornata Una stagione difficile come nessuno si aspettava, ma una stagione che con un turno d’anticipo consegna al Campodarsego l’agognata salvezza. Arriva la certezza matematica della permanenza in Serie D per la formazione di mister Lugn...leggi
06/06/2021





Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,10927 secondi