Quantcast

Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×
Campionati e Risultati: NAZIONALI REGIONALI    

Edizione provinciale di Padova


Serie D. Alla Luparense riconfermati mister Zanini e il ds Briaschi

La società esprime fiducia nel progetto biennale partito la scorsa estate

Vai alla galleria

Continuità. È questa la parola d’ordine della Luparense FC per la prossima stagione calcistica. Il club rossoblù guidato dal presidente Stefano Zarattini (a destra nella foto a lato), infatti, ha annunciato la riconferma del direttore sportivo, Alberto Briaschi, e del tecnico Nicola Zanini (a sinistra) sulla panchina della prima squadra per la stagione 2021-2022.

La società, perciò, esprime fiducia nel progetto biennale partito la scorsa estate e che, in un’annata così difficile segnata dal Covid-19, ha visto il gruppo portare sul campo qualità tecnica ed umana, unione e vero gioco di squadra.

«Confermo il progetto biennale del ds Briaschi e di mister Zanini. Ci aspettavamo tutti di più a livello di risultati, ma ho visto la crescita della squadra e quella di tutti i ragazzi – dichiara il presidente – Con l’ottavo posto, la Luparense si posiziona prima tra le padovane del girone C di Serie D e terza padovana in regione. Andiamo avanti con fiducia: il gruppo c’è e vogliamo ripartire subito con obiettivi importanti».

Un progetto di lavoro che continua perciò con i suoi capitani al timone.

Direttore sportivo, Alberto Briaschi: «Siamo tutti contenti di proseguire l’avventura. È chiaro che era quello che ci eravamo detti ad inizio stagione. Penso che il presidente abbia visto il lavoro che c’è stato quest’anno: un lavoro fatto sicuramente di attenzione dei particolari e di crescita per la squadra. Siamo felici di ripartire. La stagione appena conclusa è stata particolare per tutti. Abbiamo costruito un impianto di gioco. Sicuramente potevamo fare di più perché la squadra ha espresso sempre, in ogni campo, un buon calcio. Magari abbiamo portato a casa meno punti rispetto a quelli che meritavamo per il gioco espresso. Questo ci dà fiducia per andare a migliorare per la stagione prossima le mancanze che abbiamo avuto. Il principio deve essere questo».

Allenatore, Nicola Zanini: «Il nostro era un progetto biennale, quindi c’è stato un discorso di costruzione quest’anno. Ringrazio la società perché ha visto probabilmente, al di là dei risultati fini a se stessi, un lavoro che può continuare. E sono molto contento di continuare sul lavoro che abbiamo iniziato. Il nostro obiettivo era quello di creare un metodo di lavoro e un’identità di squadra: questo credo che ci sia stato. Possiamo partire da un’ottima base. Naturalmente il calcio è questo: inserire elementi adatti a questo tipo di gioco, a questo tipo di squadra e adesso ci sarà un lavoro da fare quest’estate. Ringrazio i miei ragazzi per la stagione 20-21. È stata difficile per tutti, è inevitabile sotto tutti i punti di vista. Però ce l’hanno messa tutta e questa riconferma è anche merito loro. Ringrazio tutti».

Ieri, martedì 15 giugno, si è tenuta la festa Rossoblù allo stadio Gianni Casée: una serata per ringraziare la prima squadra, i giocatori e lo staff tecnico, che con impegno e dedizione ha sempre messo al primo posto il senso di Appartenenza a questi colori.

Il Grazie va, inoltre, ad Andrea Franceschini, direttore generale, e a tutti i dirigenti e addetti ai lavori, al settore giovanile guidato ora dal responsabile Stefano Romanin, agli sponsor che sostengono il questo lavoro e credono nel progetto e a tutti i tifosi che con passione continuano a dare supporto anche da lontano.

Grazie a San Martino di Lupari, al sindaco Corrado Bortot e all’assessore allo sport, Denis Cecchetto.

Nelle altre foto in galleria (ph. Luca Marazzato):

- presidente Stefano Zarattini e Chiara Ferrante (ufficio stampa).

- il capitano della stagione 20-21, Alberto Rubbo, accompagnato dall’allenatore Nicola Zanini.

- il nuovo responsabile del settore giovanile, Stefano Romanin, e il presidente.

- L’assessore allo sport di San Martino di Lupari, Denis Cecchetto, e il presidente.

Ufficio stampa Luparense

Galleria fotografica
  • Briaschi
  • Zanini
  • Festa rossoblu
  • Ferrante e Zarattini
  • Rubbo e Zanini
  • Romanin e Zarattini
  • Assessore e Zarattini
Print Friendly and PDF
  Scritto da Redazione Venetogol il 16/06/2021
 

Altri articoli dalla provincia...



Carlo Perrone sbarca in Portogallo: "Pronto alla nuova avventura"

Carlo Perrone sbarca in Portogallo. L’ex allenatore di Castelbaldo Masi, Giorgione e Piovese ha colto al volo l’opportunità offertagli dall’Olhanense, società iscritta alla nuova quarta serie lusitana e che punta a risalire in categorie più consone al suo blasone. La citt&agrav...leggi
26/07/2021









Prima categoria. Ecco la rosa completa del Galliera e lo staff

Nella foto: a sinistra il nuovo allenatore Alessandro Rebesco e a destra il direttore sportivo, nonché difensore, Alberto Toniolo. Ecco la rosa completa del Galliera e lo staff tecnico in vista della nuova stagione in Prima categoria. Gli ultimi due acquisti in ordine di tempo son...leggi
19/07/2021







Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,12277 secondi