Quantcast

Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×
Campionati e Risultati: NAZIONALI REGIONALI    

Edizione provinciale di Belluno


Patto Dolomitico: il Piave è la prima società ad aderire

Il progetto di collaborazione territoriale ha lo scopo di cementare il rapporto tra la Dolomiti Bellunesi e l'intera provincia

Vai alla galleria

L’U.S.D. Piave è la prima società ad aderire al Patto Dolomitico. Ovvero, al progetto di collaborazione territoriale che ha lo scopo di cementare il rapporto tra la SSD Dolomiti Bellunesi e l’intera provincia. E far sì che il movimento calcistico possa crescere nel segno della coesione.

In questo senso, il club di Serie D si apre al territorio, mettendo a disposizione servizi, attività, professionalità, idee: «Il progetto è molto interessante - afferma il presidente del Piave, Luca Sartorato - e lo abbiamo accolto con piacere, su input di uno dei nostri allenatori. Perché è vero che siamo una sorta di famiglia e che il calcio, per noi, ha risvolti soprattutto di natura sociale. Ma, come ogni famiglia, vogliamo migliorare. E l’entrata nel Patto Dolomitico ci aiuterà di certo».

Il Piave era affiliato col Pordenone: «Una bella esperienza. Peccato solo che la sinergia sia coincisa con i due anni del Covid. In più, la distanza e le difficoltà di natura logistica non ci hanno agevolato».

La realtà presieduta da Sartorato si lega quindi alla SSD Dolomiti Bellunesi: «Ci stimola l’idea di essere seguiti lungo un percorso che prevede incontri mensili, allenamenti condivisi e appuntamenti di formazione per i nostri tecnici».

A Borgo Piave, il pallone ha visto ufficialmente la luce negli anni Sessanta: «Ora abbiamo 25 giocatori che compongono la rosa di Terza categoria, altri 25 arricchiscono la selezione Allievi e 20 quella dei Giovanissimi - conclude il massimo dirigente - mentre fra Esordienti e attività di base accogliamo una quindicina di ragazzi. Il nostro campo è a Salce. L’obiettivo? Crescere. Sì, uniti si cresce».

Soddisfatto pure il responsabile tecnico del vivaio dolomitico, Yari De Rossi: «Siamo molto contenti di avere il Piave all’interno del Patto Dolomitico. Ha dimostrato una forte volontà di collaborare con noi: sarà una sinergia proficua, ne siamo sicuri».

Ufficio stampa Dolomiti Bellunesi

Galleria fotografica
Print Friendly and PDF
  Scritto da Redazione Venetogol il 20/09/2022
 

Altri articoli dalla provincia...






Serie D. L'Adriese stende la Dolomiti Bellunesi con Gioè (2) e Moras

Serie D, girone C, 2^ giornata Prima partita di campionato casalinga e prima vittoria per l'Adriese, che vince per 3-0 contro le Dolomiti Bellunesi e trova tre punti importanti in classifica. Una partita sofferta nel primo tempo, ma che ha visto un buon gioco da parte della compagine blu...leggi
11/09/2022





Terza categoria: ecco tutti i gironi del campionato 2022/2023

Diramati dal Comitato regionale Veneto, in accordo con le delegazioni provinciali e distrettuali, i gironi del campionato 2022/2023 di Terza categoria. Anche in questa stagione le delegazioni Figc di Padova e Verona sono le uniche a gestire più di un girone. ...leggi
24/08/2022


Il commento di Roberto Gnes sul girone E di Promozione

Proseguiamo l’analisi dei campionati con il girone E di Promozione. Abbiamo chiesto un commento a Roberto Gnes (nella foto), direttore sportivo del Villorba, società che per il ventesimo anno consecutivo affronta questa categoria. Un...leggi
23/08/2022




Dolomiti, il dg Piazzi: "Nel girone C vedo 5 squadre in prima fascia"

Luca Piazzi (nella foto), direttore generale della Dolomiti Bellunesi, ha commentato sul sito ufficiale della società il nuovo girone C di Serie D."Il girone è molto stimolante con cinque squadre forti, di prima fascia, e altre cinque che possono diventare delle sorprese. Nel primo lotto...leggi
20/08/2022


Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,05440 secondi