Quantcast

Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×
Campionati e Risultati: NAZIONALI REGIONALI    

Promozione: il punto dopo la 10. giornata di campionato nei 5 gironi

Nel girone A l'Albaredoronco sorpassa al terzo posto il San Giovanni Lupatoto. Nel B la capolista Trissino batte il Caldogno e lo stacca di 5 punti. Nel C in ascesa lo Scardovari. Nel D quarta sconfitta di fila per l'Union Pro. Nel girone E turno favorevole al Conegliano

Il punto dopo la 10^ giornata di campionato nei 5 gironi di Promozione.

GIRONE A

Per risultati, classifica e prossimo turno CLICCA QUI

La battistrada Mozzecane supera 2-1 l'ostacolo Atletico Città di Cerea: i rossoblù rimangono così a +3 sul Team Santa Lucia Golosine, che continua a vincere visto il 2-0 sul pericolante Pedemonte.
Importante 3-2 dell'Albaredoronco nel big match con il San Giovanni Lupatoto, sorpassato in terza posizione. Albaredo sempre più in "formato trasferta".
Quinto pareggio in 10 gare per l'Isola Rizza Roverchiara: 1-1 contro un Cologna Veneta che non vince da 6 turni.
In basso prosegue la risalita della Virtus, vittoriosa 1-0 ai danni della Pro Sambonifacese che adesso è ultima con un ritardo di 4 punti dal terzetto a quota 9. A questo gruppo compreso tra il quartultimo e il penultimo posto appartengono anche il Cadidavid (1-1 con l'Audace) e il Lugagnano (peggior difesa), sconfitto 2-1 dall'Oppeano che a sua volta si rilancia dopo aver racimolato solo un punto nei 4 match precedenti.

GIRONE B

Per risultati, classifica e prossimo turno CLICCA QUI

I fari erano puntati su Caldogno-Trissino: il duello tra seconda e prima della classe ha premiato gli ospiti (0-1), ora davanti con 5 punti di vantaggio. Per il Caldogno è il secondo ko di fila.
Il Longare, ancora senza pareggi in questo campionato, piega 2-1 un Monteviale che si stava risollevando in classifica e scavalca al terzo posto la Marosticense, regolata 1-0 dal Malo. I nerostellati ritrovano la vittoria dopo 4 giornate.
Un solo pareggio ieri, ossia l'1-1 tra l'Aurora Rivereel del nuovo allenatore Francesco Maino e il Tezze.
Primo match senza gol subiti per il Dueville (gagliardo il rendimento casalingo), che incamera tre punti preziosi in ottica salvezza grazie all'1-0 col Montebello.
L'ennesima sconfitta del fanalino Marola si traduce nel quinto risultato utile consecutivo per il Valbrenta (2-1), adesso in zona playoff.
La sfida con più gol? Sarcedo-Chiampo 2-3, con aggancio in ottava posizione. Per i rossoneri un punto nelle ultime 4 gare, ma almeno ritrovano il gol dopo tre giornate. Per il Chiampo invece è il secondo acuto consecutivo, entrambi col risultato di 3-2.

GIRONE C

Per risultati, classifica e prossimo turno CLICCA QUI

La Villafranchese si impone 3-1 nel "testacoda" con l'Abano e mantiene la vetta con due punti di margine sul Porto Viro, ancora imbattuto e vincente 2-0 contro il Badia Polesine.
Terza affermazione di fila (tutte senza gol subiti) per lo Scardovari, che si aggiudica 1-0 lo scontro playoff con l'Azzurra Due Carrare (un punto negli ultimi tre incontri) e sale al terzo posto superando il Limena, sconfitto 2-1 da un Pettorazza che ha ritrovato la via del gol dopo 4 partite a secco.
Il 2-2 tra Arre Bagnoli e Cavarzere (sono senza vittorie rispettivamente da 6 e da 8 turni) rappresenta l'unico pareggio di questa domenica.
Chi invece ha riassaporato i tre punti dopo 4 giornate di campionato è il Loreo: merito dell'1-0 rifilato al Saonara Villatora.
Completa il quadro il 2-0 del Monselice ai danni della "cenerentola" Euganea Rovolon Cervarese.

GIRONE D

Per risultati, classifica e prossimo turno CLICCA QUI

Il Dolo Pianiga difende la leadership grazie al terzo acuto di fila (tutti per 2-1), stavolta contro la Pro Venezia, penultima in classifica.
La vicecapolista San Giorgio in Bosco, a un punto dalla vetta e con una partita in meno rispetto al Dolo, rispolvera il successo dopo due turni grazie al 2-1 ai danni della Miranese, giunta alla terza sconfitta consecutiva complice un calendario impegnativo.
Sul gradino più basso del podio campeggia l'Unione Cadoneghe: i rossoblù hanno regolato 1-0 l'Union Pro, al quarto ko consecutivo.
Sei punti nelle ultime due gare per il Rosà: i gialloneri respirano aria di playoff dopo l'1-0 sul Vedelago fanalino di coda. Condividono infatti la quarta piazza col Galliera, impostosi 2-1 nel derby contro una Fontanivese che era reduce da due affermazioni, tramite le quali aveva abbandonato l'ultima posizione.
L'unico pareggio di giornata è l'1-1 tra il Favaro e la Vigontina San Paolo (squadra che segna poco e che subisce poco): entrambe navigano all'ottavo posto insieme al Marghera, imbattuto da 8 match e tornato a vincere dopo 5 pareggi in virtù del 3-1 sull'Ambrosiana Trebaseleghe.
Ha riposato il Real Martellago.

GIRONE E

Per risultati, classifica e prossimo turno CLICCA QUI

La capolista Julia Sagittaria non va oltre l'1-1 contro il Ponzano, penultimo della classe. Ne approfitta il Conegliano, che batte 2-1 l'Alpago superando i bellunesi al secondo posto. La nuova classifica dice Julia Sagittaria 24 punti, Conegliano 23, Alpago 22.
Staccato in quarta posizione a quota 17 figura l'Union QdP, domato 0-1 dal Caerano. Gli arancioneri del Quartier del Piave, oltre ad interrompere una striscia di tre vittorie, accusano la prima partita stagionale senza gol fatti. Per il Caerano invece è il terzo successo di fila, tutti a porta inviolata: curiosamente i biancorossi di mister Pavan detengono sia la miglior difesa del girone E, sia il peggior attacco.
Il Vazzola del nuovo tecnico Fornasier impatta 2-2 nello scontro playout col Fossalta Piave.
Ancora nessun pareggio in campionato per il Città di Paese, che piega 1-0 il Longarone Alpina (terzultimo) e si mantiene nella metà sinistra della graduatoria, alimentando lo straordinario rendimento casalingo. Bellunesi senza reti da tre incontri.
Primo match senza gol subiti per il Noventa grazie all'1-0 sul Fiori Barp Mas (clicca qui per la cronaca).
Ancora un passo falso registrato dal Montello, solitario in coda dopo il 3-1 per mano del Villorba, vittorioso in 3 delle ultime 4 sfide a suon di gol.

Print Friendly and PDF
  Scritto da Alberto Zamprogno il 21/11/2022
Tempo esecuzione pagina: 0,12914 secondi