Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×
Campionati e Risultati: NAZIONALI REGIONALI PROVINCIALI GIOVANILI    

Edizione provinciale di Venezia


Azdren Llullaku: tripletta e pallone a casa, SandonaJesolo ok...

nella foto, Azdren Llullaku che esulta sotto la curva dei tifosi dopo il primo gol

Sontuosa tripletta di Azdren Llullaku nell'ultima gara del girone di andata, che ha visto il ritorno alla vittoria casalinga del SandonàJesolo di Bruno Tedino, al secondo successo di fila dopo quello di sette giorni fa a San Vito con la Sanvitese. Nel giorno della sfida all'ultima della classe, ISM Gradisca, che era reduce dal bel 1-1 rifilato alla capolista Venezia, i biancocelesti hanno subito messo nei binari giusti la sfida, trovando il vantaggio con l'Inzaghi del Kosovo già dopo 9 minuti. Gran cross di Nichele dalla sinistra e colpo di testa preciso di Llullaku. Il 2-0 invece è giunto poco prima del riposo, al 41', ancora con il bomber, stavolta bravo a calciare di sinistro su sponda aerea di Canton. Ad inizio ripresa, invece, il 3-0 sempre di Llullaku, su calcio di rigore. Tre reti che proiettano il kosovaro a 10 gol in campionato. 

"Al di là dei gol che fanno sempre piacere per un attaccante - ha detto Azdren - sono contento per i tre punti che in casa ne avevamo tanto bisogno. Non è mai facile affrontare questo tipo di partite dove si parte da favoriti, rischi di complicare tutto se non trovi subito il gol. Noi siamo stati bravi a segnare e a continuare a giocare, con un ottimo possesso palla, creando tante occasioni".

22 centri con la maglia del Tamai, ora son 10 in 17 partite, nonostante un infortunio che gli ha complicato il cammino. "Lì davanti sia io che Fantin, e anche Cacurio, che ora non è più qui, abbiamo avuto problemi con gli infortuni. Adesso io sto bene, Fantin sta recuperando. Se siamo al completo possiamo dire la nostra e rientrare nelle zone che contano. Dobbiamo proseguire su questa strada".

Non è ancora tempo di vacanze, però, per il SandonàJesolo, che giovedì deve andarsi a conquistare l'accesso alle semifinali di Coppa Italia a Darfo Boario contro i bresciani. "Non conosciamo molto di questa squadra - conclude Llullaku - ma sono convinto che se giochiamo con questo spirito, con questa determinazione, possiamo centrare l'obiettivo. Arrivati a questo punto, la Coppa diventa interessante e affascinante".

Print Friendly and PDF
  Scritto da Redazione Venetogol il 18/12/2011
 

Altri articoli dalla provincia...





L'Union Chioggia Sottomarina corre sull'asse Ballarin-Marangon-Broso

Nella foto fb: il Chioggia/Sottomarina al raduno al Ballarin. Primo impatto con il campo ieri per il nuovo Unione Chioggia/Sottomarina affidato ai comandi del riconfermato Mario Vittadello. Il gruppo granata da ieri lavora sotto il solleone dell’ Aldo & Dino Ballarin e lo farà fino a dom...leggi
26/07/2019











Terza cat. a Nord-Est. Il primato non ha padrone. Juve in prima fila

Nella foto: mister Gorgogline tecnico dela Juventina Mugnai. La Terza categoria a Nord/Est. Riparte Belluno. Tolta la ruggine con la ripresa scandita dal trofeo “Dolomiti”, le 4 big che hanno guadagnato le semifinali  del torneo, puntano a aprirsi la strada che indirizza alla  Secon...leggi
28/02/2019


Sandonà. Il club del Piave solleva dall'incarico Giovanni Soncin...

Cinque sconfite flanti in casa, la clasifica che da qualche settimana fa acqua, il pericolo playout incombente abbinati al pareggio incamerato domenica allo "Zanutto" contro il St. Georgen, l'ultimo esane di riscatto (1-1), sono stati fatali alle sorti e alla panchina di Giovanni Soncin. Il tecnico che nella prima parte della stagione aveva ricevut...leggi
19/02/2019










Mercato Clodiense. Il team lagunare scippa Tattini al Cesena e Forlì

Oggi l'incontro e la firma alla presenza di patron Bielo, domani in campo agli ordini di mister Mario Vittadello. Il nuovo innesto in casa amaranto è il 28enne (domani, giovedì 22 novembre festeggia il compleanno) Marco Tattini attaccante e al tempo stesso trequartista che dopo sei stagioni lascia l'Imolese. Il fanta...leggi
21/11/2018






Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 1,01220 secondi