Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×
Campionati e Risultati: NAZIONALI REGIONALI AMATORI    

Edizione provinciale di Vicenza


Chiampo. Mister Rezzadore: "Felice di essere stato riconfermato"

"C'è molta professionalità, qualità importante per durare nel tempo"

L'ufficio stampa del Chiampo ha intervistato l'allenatore Dennj Rezzadore (in foto), per il secondo anno consecutivo nello staff gialloverde.
Dopo l'eccellente lavoro e gli ottimi risultati raggiunti con i ragazzi della prima squadra (capolista nel girone B di Prima categoria), nel campionato 2019-2020, mister Rezzadore ci parla oggi di come ha accolto la notizia della riconferma, di come, attraverso soluzioni digitali, sta tuttora allenando i ragazzi e di quali obiettivi si è prefissato per raggiungere soddisfazioni ancora più alte nel prossimo campionato.

Come hai accolto la notizia della riconferma?

"Riconferma, lo dice la parola stessa, implica il fatto che il tuo lavoro è stato apprezzato e che vi è il desiderio che esso venga riproposto (con variazioni sul tema ovviamente). Per un allenatore come me questo è molto importante, quindi ne sono stato molto felice e fiero.

Con questa riconferma per me è il 6° anno a Chiampo:

- 2009/10 con Chilese presidente, dove abbiamo vinto il campionato di Promozione ed il Titolo Veneto;

- 2011/12 con la neonata Arzichiampo, con un secondo posto e la sconfitta alla finale playoff di Nervesa che ci è costato il ripescaggio;

- 2014/15 con Lovato presidente dove fino al 90' dell'ultima giornata eravamo in Promozione per poi svegliarci dal sogno trovandoci al secondo posto;

- 2015/16 l'anno successivo con ancora Lovato presidente abbiamo vinto la 1^ Categoria dove nessuno ci dava per favoriti;

- infine l'anno scorso 2019/20 dove alla 22^ giornata siamo primi...

Tante emozioni e tante soddisfazioni!

Ecco perché l'anno scorso, quando il direttore generale Corato assieme al DS Robertino Negro mi hanno illustrato il progetto che avevano in mente e mi hanno proposto un ruolo che andasse al di la del fatto tecnico, non ci ho pensato molto.

Mi è stata descritta una società giovane ma ambiziosa, con una struttura verticale snella che aveva bisogno anche della mia esperienza maturata in 23 anni e quasi 600 panchine, per crescere e migliorare. Devo dire che le prerogative societarie del presidente Ivan Peloso, della vice Natascia Peloso e del direttore Corato, erano le mie e quindi la conseguenza è di un bilancio senz'altro positivo, non tanto e non solo per la posizione in classifica.

I dirigenti sono stati sempre vicini alla squadra, hanno sempre messo tutti nelle condizioni di rendere al meglio, non facendo mai mancare nulla. C'è molta professionalità, qualità importante per durare nel tempo.

Infine, con i tifosi e con le persone che collaborano togliendo tempo alle proprie famiglie per prepararci al meglio il campo, o il bar o le cene in sede il venerdì sera... si è creata una chimica importante e di questo ne sono orgoglioso".

Quali obiettivi ti sei prefissato per la nuova stagione? Come intendi iniziare, cosa ripeteresti e cosa cambieresti rispetto alla stagione in conclusione?

"Ora bisogna capire se la stagione è conclusa, se riprenderà più avanti o cosa.

Intanto, finché non c'è l'ufficialità da parte della Lega Nazionale Dilettanti, la nostra squadra continua a fare 2/3 allenamenti online a settimana, con il preparatore Nicola Casarotto e la supervisione del mio secondo Patrick Carraro ed io come special guest.

Successivamente, nel caso il campionato fosse ritenuto concluso, bisognerà capire in quale categoria andremo a giocare. Questo, al di la di tutto, frena la programmazione della stagione da parte della società, ma sono sicuro che in qualsiasi situazione ci verremmo a trovare si farà il massimo sforzo, assieme, per cercare di fare bene e migliorare. Le foto che mi arrivano del campo in sintetico di Arso, la dicono lunga su come Chiampo città (grazie al sindaco Macilotti, e all'assessore allo sport Righetto), e la società gialloverde hanno scelto di reagire. Vorrei che questo fosse un messaggio positivo per tornare verso la normalità, dove tutti i tasselli rientrano al loro posto, compresa questa passione viscerale per il calcio.

Mi si chiede come vorrei iniziare? Mi basterebbe iniziare, perché significherebbe che il peggio è passato e perché, anche se dovremo convivere con questo intruso, vorrà dire che non farà più paura.

Ogni anno non è uguale all'altro, per cui ripartire, ricreare una mentalità, formare un gruppo forte determinato e vincente, sono motivazioni gratuite che sono il sale del calcio... ecco, io spero di tornare presto con questa società, con questi tifosi e le persone che vogliono bene al Chiampo, con questi giocatori che ho avuto la fortuna ed il privilegio di allenare lo scorso anno, a rivivere le emozioni e le gioie che questo sport sa dare.

Per mio conto devo continuare ad impegnarmi e a dare il massimo a far si che la stima e fiducia che le persone hanno nei miei confronti non abbiano a venire meno".

Ufficio stampa Chiampo

Print Friendly and PDF
  Scritto da Redazione Venetogol il 08/05/2020
 

Altri articoli dalla provincia...



Ufficializzati i ripescaggi di S. Lucia, Loreggia, Fellette e Resana

In giornata il Comitato regionale Veneto ha messo nero su bianco 4 ripescaggi, per i quali mancava solo l'ufficialità (ed altri ce ne saranno).Il Santa Lucia Susegana è ufficialmente ripescato dalla Prima categoria alla Promozione, in sostituzione dello Janus che ha già formalizzato l...leggi
10/07/2020






Eccellenza. Bassano: presentato il centrocampista Francesco Peotta

Il Bassano ha comunicato di aver raggiunto un accordo per la stagione 2020/2021 con Francesco Peotta.Centrocampista, classe 1991, Peotta è cresciuto calcisticamente nel Vicenza da dove è passato al Montecchio Maggiore, formazione con cui ha militato tra Serie D ed Eccellenza...leggi
02/07/2020

Eccellenza. Bassano: ufficializzato il ritorno di Matteo Vigo

Il Bassano ha comunicato di aver raggiunto un accordo per la stagione 2020/2021 in Eccellenza con Matteo Vigo (in foto).Centrocampista, classe 1992, Vigo è cresciuto tra le giovanili di Vicenza e Bassano, dove ha giocato gli ultimi due anni della Berretti. Ha e...leggi
01/07/2020

L'Arzignano Valchiampo retrocede in Serie D dopo i playout

Pareggiando 0-0 in trasferta contro l'Imolese nel playout di ritorno, l'Arzignano Valchiampo di mister Alberto Colombo (in foto) viene condannato alla retrocessione e nella prossima stagione - salvo ripescaggio - giocherà in Serie D.L'Imolese...leggi
30/06/2020

Ufficializzate le 7 promosse in Serie D. Ora spazio ai ripescaggi

La Lega Nazionale Dilettanti, attraverso il Comunicato Ufficiale n° 343, ha reso note le 7 società assegnatarie di un posto nella Serie D 2020/2021 relativamente agli spareggi tra le seconde classificate dei campionati di Eccellenza non disputati per l'emergenza Covid. ...leggi
30/06/2020

Eccellenza. Bassano: presentato il nuovo acquisto Filippo Carraro

Il Bassano, neopromosso in Eccellenza, ha comunicato di aver raggiunto un accordo per la stagione 2020/2021 con Filippo Carraro (in foto).Centrocampista classe 1997, dopo aver giocato nella primavera del Carpi si è trasferito alla Triestina con cui ha vinto i playoff di se...leggi
30/06/2020

Eccellenza. Nicholas Ceccato il terzo riconfermato al Bassano

Terza conferma in casa giallorossa: è quella di Nicholas Ceccato che sarà agli ordini di mister Maino anche la prossima stagione.Centrocampista, classe 1999, Ceccato è alla sua terza stagione in giallorosso. Nell’ultima annata è stato fermato da un infortunio che l’ha tenuto a lungo lont...leggi
29/06/2020


Eccellenza. Bassano: Luca Munarini torna in giallorosso

Il Bassano (Eccellenza) ha comunicato di aver raggiunto un accordo per la stagione 2020/2021 con Luca Munarini (in foto).Attaccante, classe 1993, Munarini ha esordito con il Montebelluna in serie D prima di affrontare le esperienze in quella che allora era la serie C ...leggi
28/06/2020



Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,12197 secondi