Quantcast

Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×
Campionati e Risultati: NAZIONALI REGIONALI AMATORI    

Chions-Bolzano a reti bianche. Un punto che non smuove la classifica

Per i locali resta in salita la strada verso la salvezza

Serie D, girone C, 8^ giornata di ritorno

Chions - Virtus Bolzano 0-0

Chions: Moretti; Tomasi (32’ st Osu), Tuniz, Cavallari; Oubakent, Marmiroli (16’ st Funes), Variola, Consorti, Mihali (30’ st Ferrari), Valenta (1’ st Torelli), Urbanetto (37’ st Cassin).
Allenatore: Rossitto (nella foto).

Virtus Bolzano: Iardino; Davi, Kiem, Rizzon, De Santis; Forti, A. Kaptina, Cremonini (35’ st Cia); Mlakar (22’ st Grezzani); Timpone, E. Kaptina (1’ st Osorio).
Allenatore: Santin (Sebastiani squalificato).

Arbitro: Maccarini di Arezzo.
Assistenti: Giaretta di Bassano e Morsanutto di Portogruaro.

Note: ammoniti Forti, Davi.

Primo tempo

Al 20’ gran tiro in porta di Consorti dal limite e ottimo intervento di Iardino che devia in angolo. Dal corner battuto da Marmiroli, spizzata di Urbanetto per Valenta che si gira ma il tentativo è debole.

Al 23’ ancora pericoloso il Chions con Variola con un tiro da fuori area: la palla è di poco a lato.

Al 28’ si vede la Virtus Bolzano con Kiem, che colpisce in area di testa a botta sicura ma la palla è di poco alta sopra la traversa.

Al 35’ ancora Variola da fuori: la conclusione è di nuovo a lato.

Al 43’ su cross di Cremonini, Mlakar si divora un gol fatto a un metro dalla porta mettendola a lato.

Al 45’ colpo di testa di Tomasi e bell'intervento di Iardino.

Secondo tempo

Al 1’ subito pericolosi gli ospiti con Mlakar che però spara sul portiere locale dopo un'azione personale di Osorio.

Al 12’ combinazione Oubakent-Urbanetto, con il primo che dopo un bell'uno-due fuori area calcia a giro sul secondo palo. Palla fuori di poco.

Al 42’ Timpone ci prova da fuori: dopo essersi liberato del diretto avversario, la conclusione è da dimenticare.

Al 43’ il Bolzano insiste di testa con Rizzon, ma il pallone sorvola la traversa.

Dopo 5’ di recupero finisce la partita a reti bianche.

Print Friendly and PDF
  Scritto da Redazione Venetogol il 01/04/2021
Tempo esecuzione pagina: 0,11082 secondi