Quantcast

Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×
Campionati e Risultati: NAZIONALI REGIONALI    

Edizione provinciale di Padova


Il girone C di Promozione analizzato da Davide Marcato

Per il direttore sportivo della Villafranchese, il Porto Viro è in prima linea per la vittoria del campionato. "Sarà importante partire bene"

Proseguiamo l’analisi dei campionati con il girone C di Promozione. Abbiamo chiesto un commento a Davide Marcato (in piedi nella foto), direttore sportivo della Villafranchese.

Una prima impressione sulla Promozione C?
“È un girone molto più competitivo rispetto a quello dell’anno scorso. Le neopromosse dalla Prima categoria, così come le retrocesse dall’Eccellenza, sono squadre all’altezza e che potranno dire la loro. Andare a giocare a Cavarzere e Pettorazza sarà impegnativo, sono campi caldi. Non ci sono squadre materasso, ogni partita diventa una battaglia perché regnerà l’equilibrio. Molto dipende da come si parte: essendoci solo 26 giornate, la serenità iniziale svolgerà poi un ruolo determinante”.

La probabile griglia di partenza?
“Favorita numero uno direi il Porto Viro, che ha investito per vincere il campionato. Potrà contare su acquisti come Ballarin e Bellemo, e c’è anche Gherardi (l’ex allenatore del Delta Porto Tolle si rimette in gioco). Altre formazioni in grado di navigare in alta classifica possono essere il Limena, che ha ingaggiato elementi come Nassivera e Dario, lo Scardovari, desideroso magari di ritornare subito in Eccellenza, e il Monselice, una piazza meritevole di palcoscenici superiori. Pure il Saonara Villatora vanta un buon organico”.

Tra le società più ambiziose figura la Villafranchese?
“Puntiamo a migliorare la passata stagione, quindi certamente proveremo ad entrare in zona playoff. Ribadisco l’importanza di cominciare con il piede giusto. Abbiamo alcuni elementi d’esperienza come Rosellini e Spessato, ma l’età media del gruppo è bassa. Uno dei nostri punti di forza deve essere il nuovo campo sintetico, che sarà utilizzabile da ottobre”.

Uno sguardo alle altre realtà.
“Ci aspettano trasferte calde pure a Loreo e Badia, con campi piccoli e impegnativi a livello emotivo vista la maggior presenza di pubblico. L’Arre Bagnoli ABC è stata la rivelazione dell’ultima annata: se riuscisse a ripetersi, avendo ritoccato poco la rosa, potrebbe togliersi grandi soddisfazioni. L’Abano invece ha cambiato molto: è un punto interrogativo poiché, trattandosi di un gruppo giovanissimo, potrebbe volare sulle ali dell’entusiasmo qualora partisse bene, ma rischierebbe di faticare nel caso di una falsa partenza. L’Azzurra Due Carrare si è rafforzata con acquisti quali Guzzo e Michelotto, inoltre ha cambiato allenatore, pertanto deve trovare un certo equilibrio: probabilmente mira a navigare nella prima metà della classifica. La neopromossa Euganea Rovolon Cervarese si è mossa tanto sul mercato: in Coppa ha esordito vincendo con il Due Carrare: partirà a fari spenti, con l’intenzione di adattarsi alla nuova categoria. In generale, a parte il Porto Viro, le altre compagini sono più o meno alla pari. Prevedo bagarre in zona playoff e playout, con una classifica cortissima e ben 4 retrocessioni”.

Print Friendly and PDF
  Scritto da Alberto Zamprogno il 01/09/2022
 

Altri articoli dalla provincia...



Calciomercato invernale: aggiornamento del martedì pomeriggio

Nella foto a lato: il direttore sportivo Alberto Toniolo con Marco Duravia (Galliera). Nella galleria in basso: i tre nuovi arrivi del Vazzola, Leandro Omar Vita (Pozzonovo), Marco Frison con il presidente Vincenzo Zanutta (Cjarlins Muzane) e i due acquisti dell'Unione La Rocca Altavilla con il presidente Verlato e il DS Clementi. ...leggi
06/12/2022

Serie D. Tra Este e Luparense succede tutto in 4 minuti

Nella foto: la Luparense nell'amichevole estiva con il Padova ad Abano. Termina in parità il sentito derby tra Este e Luparense: tutto in quattro minuti a ridosso dell’ora di gioco, con i ragazzi di mister Zironelli abili a rimediare all’iniziale vanta...leggi
04/12/2022

Calciomercato invernale: aggiornamento del venerdì sera

Nella foto a lato: Tomas Battistutta (San Stino). Nella galleria in basso: Luca Rivi con il tecnico Cristiano Masitto (Campodarsego), Ivan Salvatore (Monselice), Marco Bellato e Davide Poloni (Vidor). Altre notizie di calciomercato invernale. In ...leggi
02/12/2022






Luparense e Mestre non si fanno male nel gran giorno di Zironelli

Serie D, girone C, 12^ giornata Una partita troppo importante per esser fallita, in cui occorrerà una pronta reazione dopo aver totalizzato un solo punto negli ultimi due turni di campionato. Lupi oggi impegnati sull’ostico campo del Mestre, avversario nella cui rosa figuran...leggi
21/11/2022

Luparense. L'avvocato Antonio Dario è il nuovo direttore generale

La Luparense Fc comunica di aver affidato con effetto immediato l’incarico di direttore generale all’avvocato Antonio Dario, già dirigente della Luparense c5 tra il 2003 ed il 2009. Il presidente Stefano Zarattini e tutta la società rossoblù accolgono con grande soddisfazione il rito...leggi
11/11/2022







Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,03328 secondi