Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×
Campionati e Risultati: NAZIONALI REGIONALI PROVINCIALI GIOVANILI AMATORI    

Edizione provinciale di Belluno


Terza cat. a Nord-Est. Il primato non ha padrone. Juve in prima fila

L'undici di Gorgoglione ha scalzato l'Union Lc. Per Casier-D, Tambre, San Fior e Padernello, tutto è in sospeso...

Nella foto: mister Gorgogline tecnico dela Juventina Mugnai.

La Terza categoria a Nord/Est. Riparte Belluno. Tolta la ruggine con la ripresa scandita dal trofeo “Dolomiti”, le 4 big che hanno guadagnato le semifinali  del torneo, puntano a aprirsi la strada che indirizza alla  Seconda categoria. Cadenza che negli altri tre tornei orientali è cadenzata da qualche settimana. La capolista Tambre (26) salirà in Cadore e sul rettangolo di Auronzo (22) cercherà i punti per imboccare la via di…fuga. L’esame che attenderà l’undici alpagoto in riva al lago è di spessore, ma i tre punti in palio divisi a bocce ferme al 50%, potrebbero consentire alla capolista di piazzare l’acuto e staccare la rivale. La diretta antagonista Sois ospiterà il Longarone. Un inizio di ritorno che incrocia il poker finalista del trofeo “Dolomiti”. A ruota c’è il Gemelle 2005 che da questi scontri spera di rosicchiare qualche punto e mantenere inalterate le aspettative da playoff con la gara di riferimento da giocare tra le mura di casa. Il quadrilatero si chiude con il Lentiai leggermente staccato, ma all’esame del Gemelle. 90’ tutti da godere.  Un pareggio, a spanne, potrebbe fare comodo ad entrambe.

Nel girone trevigiano derby tra ex in via Einaudi 5 a Conegliano. In campo il clou della Sinistra Piave, che puntualmente si arena sul pareggio. Il Parè di mister Chinazzi e la capolista S. Fior puntano a superarsi e all’andata i “parigini” hanno mancato di un niente il blitz. Per l’undici di Oscar Chies è un nuovo esame-strigliata per non compromettere il salto di categoria. I rossoneri finalisti in coppa, hanno quattro porte (aperte) per salire in Seconda, basterà che il Ramon 80 non rompa le uova nel paniere coneglianese. Sullo stesso binario corre il Porcellengo. Campionato e trofeo “Provincia”, una disputa col S. Fior, consegneranno il biglietto di sola andata per coronare il salto di qualità. Doveroso dividersi il premio… Il Ramon 80 si prenderà in consegna gli “scolaretti” del Padernello. Superato senza infamia e lode l’esame di S. Fior, questi hanno infilato “debiti” in serie palesando nei 90’ del derby contro il Porcellongo parecchie lacune tattiche. Con Porcellengo e S. Fior escluse dal playout, anche l’Arcade conta di esserci nella volata finale. I ragazzi del presidente Cisotto nel difendere la posizione d’elite, a Pederobba dovranno fare bottino.

Nel torneo sandonatese il braccio di ferro tra il Casier/Dosson e l’Eraclea si è dilatato a 4 punti, ma nella 19^ giornata l’undici di Gino Beraldo osserverà il turno di riposo. Eraclea al varco? La gara a cui andrà incontro l’undici del litorale sarà tutt’altro che alla portata: l’avversario è l’Altobello Aleardi che un successo nello scontro diretto proietterebbe a -3 dalla vetta, a partite piene. Se il vertice è fuori portata per il Meolo, la corsa dell’ 11 della Treviso-Mare è proiettato al rush playoff. Un salto nel buio… Per il Piavon (26) la distanza dal colmare, sulla carta, è apparentemente ampia, ma la Primavera è prossima a lasciare il segno. L’undici di mr. Parpinello per ambire all’aggancio in extremis dovrà mettere a segno il botto alle “Antiche Mura” (Lido Jesolo), ma l’handicap a cui dovranno sottostare gli opitergini è il turno di riposo. La Coppa del Veneto Orientale potrebbe cancellare qualche interrogativo.

Nel gruppo bassanese, l’aria primato ha ripreso a stuzzicare la Juventina Mugnai di mister Gorgoglione. A outsider con “gamba” si candida il Solagna che ha messo la freccia sull’ Union Lc. Interessante si fa la posizione dell’Angarano in lotta per il playoff, ma sempre vigile a -6 dalla vetta. La 18^ giornata vedrà le inseguitrice impegnate in viaggio; la capolista tra le mura di casa se la giocherà contro un Felette senza più aspirazioni.

Comitato di Belluno, la 13^ giornata

Auronzo-Tambre 1-2

Esercito 7° Alpini-Domegge 1-X

Gemelle 2005-Lentiai X

Piave-Coi de Pera 1

Real Damos.Cortina X

Sois-Longarone 1

Comitato di Treviso, la 19^ giornata

Parè di Conegliano-S. Fior X-2

Pederobba-Arcade 2000 X

Porcellengo-Treville S. A. 1

Quinto Treviso-Follinese 1-X

Ramon 80-Padernello X

Resana CSM-Salvarosa X

Riposa il Giavera

Comitato di S. Donà di Piave, la 20^ giornata

Bissuola-Cesarolo X

Burano-Sindacale X

Eraclea-Altobello X-2

Liido Jesolo-Piavon X

Meolo-Torre Mosto 1

Vigor Cinto-Villanova 1

Comitato di Bassano del Grappa, la 18^

Alpes Cesio-Angarano X-2

Breganze-Solagna X

Facca-Union Lc. 2

Juventina Mugnai-Felette 1

Lamonese-S. Lazzaro Serr. 1-X.

Per Santamaria-Longa 90 1-2

Riposa il Campolongo

Print Friendly and PDF
  Scritto da Flavio Cipriani il 28/02/2019
 

Altri articoli dalla provincia...


















Ore 10,44. Celarda imbiancato. Cavarzano-Fiori Barp al rinvio...

Cavarzano-Fiori Barp l'anticipo della 1^ categoria G volge al rinvio. Emblematica la foto che evidenzia lo stato del terreno di gioco richiesto dal club ggiallorosso per ovviare all'impraticabilità del Camp-de-Nogher. Vista la neve caduta ieri pomeriggio, il manto sintetico del rettangolo di Anzù di Feltre (foto scattata pochi minuti...leggi
02/02/2019













Il maltempo non frena l'Alpago Cup. Milan campione nel derby...

La mattinata piovosa e il rettangolo impraticabile di Chies d’ Alpago hanno costretto l’organizzazione dell’Alpago Cup Esordienti a dirottare le gare nel centro di Puos. In mattinata i verdetti degli ottavi hanno visto tre gare risolversi con i tiri dal dischetto Camp...leggi
02/09/2018



Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,87226 secondi