Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×
Campionati e Risultati: NAZIONALI REGIONALI AMATORI    

Edizione provinciale di Padova


Eccellenza A. Porte troppo basse: Abano-S. Lucia Golosine non si gioca

Un duro e incessante lavoro sotto la pioggia vanificato per due centimetri

Domenica ai limiti del paradossale per l’Abano, che non ha potuto disputare lo scontro diretto per la salvezza con il Santa Lucia Golosine per un problema relativo all’altezza delle porte del campo di Bresseo.
Alla segnalazione della compagine ospite, l’arbitro ha provveduto a far misurare la distanza tra il terreno e le due traverse: 2 metri e 37 il valore riscontrato, a fronte dei 2 metri e 44 previsti dal regolamento.
La dirigenza neroverde si è così lanciata in una corsa contro il tempo per risolvere la questione: impresa ardua, alla luce del violento nubifragio abbattutosi sul padovano per l’intero pomeriggio.
Una porta è stata sistemata, per l’altra mancavano solo due centimetri: considerati i due centimetri di tolleranza concessi dal regolamento, sarebbe stato sufficiente raggiungere i 2 metri e 42. L’instancabile lavoro dei dirigenti aponensi, aiutati pure da allenatore e capitano, ha permesso di arrivare a 2 metri e 40: sforzi resi purtroppo vani dall’intervento dell’arbitro, che scaduto il tempo limite stabilito dalla Figc ha mandato entrambe le squadre negli spogliatoi.
Ora la palla passa al giudice sportivo, che con ogni probabilità assegnerà la vittoria per 3-0 a tavolino al Santa Lucia Golosine.
«Oggi di sicuro non ha vinto lo sport – il laconico commento del direttore sportivo neroverde Franco SartoriNon ne faccio un’accusa alla squadra avversaria, sia ben chiaro, ma lo sport è tutta un’altra cosa. Le porte sarebbero state più basse per entrambe le squadre, qui nessuno voleva fare il furbo per trarne chissà quale beneficio. Abbiamo lavorato sotto la pioggia in modo incessante per risolvere la questione, sistemando una porta e ultimando quasi anche l’altra. Sarebbe bastato qualche minuto in più per arrivare alla misura di tolleranza, non ci è stato concesso. Con queste condizioni climatiche non abbiamo potuto intervenire con mezzi pesanti, perché far entrare una ruspa o un cingolato avrebbe distrutto il già fradicio terreno di gioco. Abbiamo fatto tutto a mano e stiamo parlando di due centimetri mancanti in un campo di terra e in una porta larga sette metri. Non far disputare una partita per una cosa del genere significa mandare a casa tutti e gettare nel cestino una settimana di sacrifici, lavoro e fatica».

Fonte: ufficio stampa Abano.

Print Friendly and PDF
  Scritto da Redazione Venetogol il 04/11/2019
 

Altri articoli dalla provincia...





Serie D. Big match Cartigliano-Campodarsego: le parole di Andreucci

Una partita attesa e ricca di significati. Le due battistrada del girone C si scontrano, l’una contro l’altra, in un big match capace di portare con sè tantissima adrenalina. Domani, alle 14.30, si sfidano Cartigliano e Campodarsego, appaiate in vetta al girone di serie D. Uno scontro diretto che preannuncia scint...leggi
09/11/2019

Luparense-Adriese. Cunico: "Sarà dura sia per noi che per loro"

Manca poco al big match fra Luparense e Adriese. In molti hanno ribattezzato la gara del “Casèe” con l’appellativo di “derby dei giganti”, considerando la qualità e le ambizioni della due squadre. Ecco le dichiarazioni di mister Enrico Cunico (a destra nella foto)...leggi
02/11/2019

Eccellenza girone A. Digiuno finalmente spezzato per il Pozzonovo

Mister Massimiliano Sabbadin (foto a lato) può finalmente tirare un bel sospiro di sollievo per il ritorno alla vittoria del suo Pozzonovo, che con l’1-0 di domenica alla Godigese ha fermato a sei la striscia di sconfitte consecutive. Tre punti pesantissimi per i biancazzurri, che muovono la classifica e riport...leggi
24/10/2019

Serie D. Vigilia di derby, domani c'è Campodarsego-Luparense!

Arriva il momento del derby, e che derby! Domani alle 15 lo stadio “Gabbiano” apre le sue porte alla supersfida dell’Alta Padovana tra Campodarsego e Luparense. Una rivalità territoriale che, stavolta, assume un significato ancor superiore vista la posizione di classifica delle due contendenti, appaiate al s...leggi
19/10/2019


Abano. Maicol Murano: "In Eccellenza ci manca un po' di continuità"

Dopo le prime cinque giornate di campionato nel girone A di Eccellenza, il bilancio dell’Abano parla di due vittorie (Godigese e Arcella) e tre sconfitte (Camisano, CastelbaldoMasi e San Martino Speme).Risultati che hanno portato in classifica 6 punti preziosi e che testimoniano sia la bontà del l...leggi
11/10/2019





Stasera parte in tivù la nuova stagione di "Speciale Dilettanti"

Parte stasera (lunedì) la stagione di Speciale Dilettanti 2019/20, vetrina televisiva dedicata al mondo del calcio veneto dalla serie D in giù, realizzata da PadovaSport.tv in collaborazione con la storica emittente regionale Telecittà (canale 73). Alla conduzione Salvatore Binatti, con la squad...leggi
09/09/2019


Tombolo. Il rilancio dalla Promozione B, proiettato sul play-off...

Il Tombolo oggi al lavoro. Alle 19,30 la carovana è partita per il Piancavallo, sede del ritiro. Ligi al programma preparato nella pausa agonistica, il Tombolo al via del torneo di Promozione B, oggi nel tardo pomeriggio ha riunito le fila. Tanti i volti nuovi, molti i giovani al primo impatto con la formazione ma...leggi
01/08/2019


Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,03696 secondi