Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×
Campionati e Risultati: NAZIONALI REGIONALI AMATORI    

Edizione provinciale di Padova


Eccellenza A. Il Borgoricco regola il Sona e vola al vertice...

Vai alla galleria

Nella foto: il Sona sconfitto dalla nuova capolista, il Borgoricco.

Borgoricco-Sona calcio 2-0

Borgoricco: Tieppo, Bellini* (45’ st Caccin), Galiot, Sbrissa, Buson (38’st Tabaschi), Scappin, Fantinato*** (23’ st Agostini***), Vasic** (27’ st Regazzo**), Cappella, Parpajola, Pavanello (18’ st De Pieri)

In panchina: 12 Niero***,14 Pravato**, 17 Bortoletti***, 19 Gomiero

Allenatore: Alessandro Bertan

Sona calcio: Pirelli*, Marigliano, Aliberti (39’ st Valbusa), Cappelletti, Zamboni (32’ st Corazza), Padovani*** (13’ st Biasi), Lavarini**, Danieli (6’ st Taddeo), Pereira, Dos Santos, Marchetti

In panchina: 12 Bianchi**, 14 Biasi**, 14 Montresor***, 15 Cecco, 18 Bertasi, 19 Hoxha

Allenatore: Fabrizio Sona

Arbitro: Andrea Mazzer sez. di Conegliano V.to

Assistente n° 1: Jacopo Albertin sez. di Padova

Assistente n° 2: Vladimir Bientinesi sez. di Padova

Reti: 5’ pt Bellini, 47’ st Cappella su rigore

Note. Pomeriggio soleggiato, temperatura di 27 gradi, terreno in discrete condizioni, spettatori 220 circa.

Ammoniti: Zamboni, Scappin, Parpajola

Recupero: pt 1’ st 4’

(*) under della gara: *’98, **’99, ***’00, ****’01

Borgoricco. Mai così in alto… La favola Borgoricco prende slancio con il successo sul temuto Sona e il concomitante ruzzolone del Valbrenta. I “canarini” di mr. Bertan espressione di un calcio a tutto campo, dinamico e aggressivo sul portatore di palla e sulle corsie laterali hanno saputo mettere la museruola al brasiliano Pereira e a un Marchetti che ha reso meglio da trequartista. E’ Sona che lontano dalle mura di casa non ha subito gol. Il “Borgo” in casa va a mille e lo testimoniano i tabellini con Cappella balzato nelle posizione di vertice della classifica cannonieri. Mister Sona alla vigilia temeva il veemente avvio di padovani e la squadra come il mister se l’aspettava è andata subito in “corto circuito”. La difesa tampinata dal brio degli avanti di casa, mai è riuscita ad alzare il baricentro (Fabrizio Sona si è sgolato nel far presente questo accorgimento tattico) e al 5’ la gara si sblocca: è un pallone a uscire a imbeccare l’avanzata dalle retrovie di Bellini, la difesa veronese lasca fare, il terzino guadagna un paio di metri e di esterno destro, da trenta metri indovina l’angolino alla destra di Pirelli (il cono visivo era molto chiaro…) apparso in netto ritardo. Il Sona paga dazio, smarrisce l’orientamento, la mediana fatica filtrare, e quando rilancia, le giocate si rivelano imprecise. Ci si mette anche il fondo del rettangolo di gioco, duro e con parecchia sabbia in superficie. C’è l’erba leggermente alta a mascherare i tranelli e la parte tecnica in certi frangenti va a farsi benedire. Nel far ripartire l’azione il Sona si avvale sulla sinistra del volenteroso Padovani: il mancino nel dare sfogo alla scorribande si trova però davanti a presidiare la fascia un Marchetti che in acrobazia e nel contatto fisico non ne vince una. Padovani limitato nelle proiezione riesce comunque a pennellare un paio di palloni invitanti, suggerimenti, isolati. Al 18’ Marchetti cerca l’assolo personale e la conclusione sul primo palo coperto da Tieppo, chiama il portiere a una parata d ordinaria amministrazione. La spinta di Padovani inizia a fare selezione: il n° 6 al 19’ centra basso, Marchetti si lancia sul pallone e manca di millimetri la deviazione “spizzata” che Tieppo mai avrebbe arginato. Si ripete il laterale mancino al 28’: il pallone catapultato sul secondo palo pesca Pereira all’incornata e Tieppo di riflesso gli sbarra la strada del gol. E’ un pericolo che fa scattare la campanella nella disposizione tattica del “Borgo” che arretra e concede campo ai veronesi. Il Sona prende coraggio, sciorina un discreto palleggio.

Galleria fotografica
Print Friendly and PDF
  Scritto da Flavio Cipriani il 14/10/2018
 

Altri articoli dalla provincia...




Bum-bum Djordjevic: il Monselice vola in semifinale. Carmenta out

Ennesima impresa da cuori forti per il Monselice di Luca Simonato, che sbanca per 2-1 in rimonta il campo del Carmenta e stacca così il pass per la semifinale di Coppa Veneto.Altra prestazione da brividi per la truppa biancorossa, trascinata alla qualificazione da una strepitosa doppietta del «Dragone» serbo Bojan Dj...leggi
29/01/2020

Eletto il nuovo presidente del Codevigo: è Federico Zambon

Il consiglio direttivo dell’US Codevigo Calcio si è riunito questa sera presso la segreteria del centro sportivo per deliberare riguardo la nomina del nuovo Presidente della società. Tutti i membri hanno votato all’unanimità e la carica è stata assegnata al Sig. Federico Zambon (a destra n...leggi
09/01/2020

Monselice. Galato: "Il girone di ritorno è sempre più difficile"

Il 6-1 al Cavarzere che ha calato il sipario sul girone di andata del Monselice ha portato in dote il primo gol su azione di Nicolò Galato (in foto), al terzo centro in maglia biancorossa dopo i rigori (decisivi) realizzati contro Pettorazza e Union Vis Lendinara.L’ex fantasista d...leggi
01/01/2020

Il Campodarsego batte l'Arcella nel test. Andreucci: "2019 positivo"

Termina 3-1 l’ultima amichevole del 2019. Ad una settimana dalla ripresa del campionato, che vedrà il Campodarsego fronteggiare in trasferta l’Union Feltre, la formazione di mister Andreucci batte l’Arcella e chiude col sorriso l’anno solare. Un 2019 che ha visto il Campodarsego Calcio assoluto protagonista, con la vit...leggi
30/12/2019




Eccellenza. L'Arcella sbatte contro i legni: 1-1 col S. Lucia Golosine

Una gara senza storia e a senso unico: l’Arcella pareggia 1-1 contro il Santa Lucia Golosine, ma è una beffa incredibile perchè in tutto il match i bianconeri sono stati fermati dalla sfortuna, colpendo ben sei legni, e dal portiere avversario.Già nel primo tempo (iniziato con 9′ di ritardo per alzare le po...leggi
16/12/2019

Trofeo di Prima. Voltolina e rigore di Marcato: Monselice ai quarti

Missione compiuta per il Monselice di Luca Simonato, che supera per 2-0 il Grisignano e stacca così il pass per i quarti di finale del Trofeo Regione, dove a fine gennaio incontrerà il Carmenta (la sede della sfida sarà stabilita dal sorteggio).Risultato meritato e mai in discussione quell...leggi
04/12/2019

Serie D. Campodarsego in fuga: 3-0 al Legnago e +6 sulla seconda

Serie D, girone C, 16^ giornata Il Campodarsego vola, rifila un tris maestoso alla terza in classifica e allunga in vetta al girone C, per effetto anche della sconfitta del Cartigliano, ora a sei punti di distanza. Una partita in cui la formazione di Andreucci rischia in un primo tempo molto equilibrato, ma poi rulla l'a...leggi
02/12/2019

Abano. Tresoldi: "Da qui a Natale ci attendono delle vere finali"

Il pareggio in rimonta sul campo del Garda ha permesso all’Abano di infilare il secondo risultato utile consecutivo dopo la pesantissima vittoria ai danni del Valgatara.A raccontare le sensazioni che si respirano nello spogliatoio neroverde è il giovane centrocampista Massimiliano Tresoldi (ne...leggi
27/11/2019

Coppa Italia Serie D. Union Feltre-Campodarsego vale i quarti

Il posticipo Union Feltre-Campodarsego, in calendario domani (mercoledì) alle ore 20 al Boscherai di Pedavena, completa il quadro degli ottavi di finale della Coppa Italia di Serie D. Match di sola andata, con i calci di rigore in caso di parità al 90’. Dirige l’incontro Silvera della sezione di Valdarno, c...leggi
19/11/2019




Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,03003 secondi