Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×
Campionati e Risultati: NAZIONALI REGIONALI AMATORI    

Edizione provinciale di Padova


T.R. Veneto di 2.a cat. Refrontolo-Agredo Live...2-0 al 49' st

Il Refrontolo si aggiudica il Trofeo Veneto 2018-19 e traccia l\'ascesa verso la Prima

Vai alla galleria

Refrontolo-Virtus Agredo Savio 2-0

Refrontolo: De Min-Tona, Brino, Pederiva, Villanova, Buogo, Pasin, Dall’Arche, Bet, Simone Gerlin, Zanin (33' st Signorotto), Alessio Gerlin (32' st Lorenzon)

In panchina: 12 Berna, 13 Arman, 15 Miotto, 16 Possamai, 18 Vettoretti

Allenatore: Michele Cavecchia

Virtus Agredo Savio: Michelin, Giovanni Scquizzato, Bergamin, Casarin, Alberto Pagnozzi, Cagnin (21' st Bouchikhi), Marconato, Ceccon (32' st Bonsembiante), Matteo Pagnozzi, Pierobon, Daniele Scquizzato

In panchina: 12 Basso, 13 Salvalajo, 14 Zanchin, 15 Sacchetto, 16 Vanin, 19 Squizzato, 20 Barichello

Allenatore: Fiorenzo Pauro

Arbitro: Riccardo Cella sez. aia di S. Donà di Piave

Assistente n° 1: Callovi sez. di Treviso

Assistente n° 2: Bettello sez. di S. Donà di Piave

Reti: 31' pt Pasin su rigore, 49' st Lorenzon

Note. Serata fresca, temperatura di 17 gradi, terreno in buone condizioni, spettatori 550 circa, illuminazione sufficiente.

Ammoniti: Pasin, Bergamin, Brino, Alb. Pagnozzi, Giovanni Scquizzato, Dall' Arche

Recupero: pt 1’ st 5’

Falzè di Trevignano. Una finale ping-pong con assenza di trama e conclusioni degne di nota nei primi 29' di gioco. Il Refrontolo disegnato da mr. Cavecchia rspecchia l'11 che ha costruito la propria scalata alla finale: l'Agredo che gioca la finale con in testa la gara di campionato che domenica deciderà le sorti del girone Q (Fulgor Trevignano) avanza a singhiozzo e subisce l'iniziativa trevigiana. Al 31' fallo in area di Bergamin su Dall'Arche e calcio di rigore in favore del Refrontolo. Tira Pasin e il pallone finisce sotto la traversa. L'Agredo è scosso, abbassa il baricentro e l'undici di Cavecchia presidia la trquarti lasciando ai padovani lo spazio per ripartire. Soluzione tattica che il Refrontolo frena in prima battuta sulla linea mediana affidandosi al contrasto deciso che Cella sanziona con il giallio a Pasin. E' un Agredo che sul piano tattico cencede molto spazio alla fase propositiva dei trevigiani che nel contatto fisico subiscono e puntualmente crollano appellandosi alle decisioni di Cella. Al 42' fallo in area e calcio di rigore. ma sull'azione viziata l' Agredo è andato in rete nel grappolo alzatosi nei 5,50 a colpire di testa. Rigore dice Cella. Tira Pierobon e il pallone che sorvola la traversa... Tira un sospirone il Refrontolo che l'aveva combinata veramente grossa. Ma il fischio di Cella che ha anticipato il colpo di testa-gol l'ha veramente graziato 45' pt. Riposo...

In attesa della ripresa su Falzè è iniziato a cadere una fine la pioggia. Nessun cambio alla ripresa del gioco. Il via alle ore 21,29.

4': azione di sfondamento dell' Agredo Savio: i gialloblù con due suggermenti verticali perforano la statica retroguardia collinare (due line a quattro piatte) e sul sinistro di Pietrobon, l'intervento sul palo di De Min Tona vale il biglietto d'ingresso; 1' dopo il portiere del Refrontolo di ripete ribattendo di piede una conclusione ravvicinata dei gialloblù. Gli effetti del forcing padovano porta il Refrontolo all' arretramento dell'intero baricentro e la difesa soffre e sbriga con affanno. Al 13' azione di rimessa a campo aperto di Simone Gerlin, il centravanti subisce la carica a trenta metri dai pali di Michielin e sul piazzato di Bet il pallone indirizzato nel "sette" vede il portiere allungarsi a palmi aperti, ma per Cella non c'è la deviazione dell'estremo padovano. Nella seconda parte della ripresa la finale scade di tono sul piano tecnico e nella gestione della palla. Troppi i pallona gettati in avanti a casaccio dal Refrontolo che non cura la gestione della palla anche sul calci piazzati sulla trequarti. Al 37' è l'Agredo a favorire l'azione offensiva del trevigiani con un rilancio sbilenco: palla recuperata da Bet con apertura su Simone Gerlin; il centravanti sul filo dell'offside aggancia il pallone, lo serve al liberissimo Signorotto e il rigore in movimento esce di un metro dal palo destro. E' un Refrontolo in tricea che si difende in sette nei sedici metri e un solo avversario  a contatto con l'area di rigore puntualmente crea il pericolo. Al 39' De Min-Tona salva alla base del palo l'ennesima occasione creata dagli avanti padovani. Nel finale ol Refrontolo approfitta delle praterie che si sono aperte nella metà campo padovana e Lorenzon fissa il bis a porta vuota che assegna la coppa al Refrontolo.

Galleria fotografica
Print Friendly and PDF
  Scritto da Flavio Cipriani il 10/04/2019
 

Altri articoli dalla provincia...





Promozione. Staff tecnico confermato in blocco al Monselice

Il progetto tecnico del Monselice Calcio riparte dalla conferma in blocco dello staff. La notizia era nell’aria già da giorni, ma ora c’è anche l’ufficialità: sulla panchina biancorossa ci sarà ancora mister Luca Simonato (in foto), pronto al debutto assoluto in Promozio...leggi
18/06/2020



Eccellenza. Per Max Sabbadin sarà il 7° anno di fila al Pozzonovo

Dopo il rinnovo del direttore sportivo Carlo Marzola, il Pozzonovo 2020/2021 piazza il suo secondo tassello con la conferma in panchina di mister Massimiliano Sabbadin (nella foto).Per l’ex allenatore di Solesinese e Piovese, quella che inizierà nei prossimi mesi sarà la se...leggi
14/06/2020

Moreno Visentin non è più l'allenatore del San Giorgio in Bosco

Il San Giorgio in Bosco ha comunicato che Moreno Visentin non ricopre più il ruolo di allenatore della Prima Squadra.La decisione è arrivata di comune accordo fra la dirigenza e l’allenatore, a cui tutta la società del Calcio San Giorgio in Bosco augura le migliori fortune in ambito persona...leggi
11/06/2020

Il Campodarsego è ufficialmente promosso in Serie C!

La notizia che attendevamo è finalmente arrivata. Il Campodarsego Calcio, per la prima volta nella sua storia, è promosso in Lega Pro ed accede ai campionati professionistici! Un traguardo unico e storico: questo giorno, l’8 giugno del 2020, rimarrà per sempre nella storia e nella bacheca di questo club, c...leggi
08/06/2020

Promozione. Carlo Comacchio verso la panchina del Tombolo V.

Secondo alcune indiscrezioni, Carlo Comacchio (in foto) avrebbe trovato l'accordo per diventare il nuovo allenatore del Tombolo Vigontina in Promozione.Due settimane fa Comacchio aveva lasciato la panchina dell'Eurocalcio 2007, capolista nel girone F di Prima categoria....leggi
29/05/2020

Campodarsego. Pagin festeggia con lo staff: "Ora attendiamo la Figc"

Lo staff tecnico e dirigenziale del Campodarsego ha voluto riunirsi, oggi pomeriggio, per attendere tutti insieme una notizia che può cambiare per sempre la storia del club biancorosso. “Ho voluto qui tutti loro per stare insieme in questo momento”, le parole del presidente Daniele Pagin, “È una cosa ...leggi
22/05/2020

Bassano in Serie D grazie al titolo della Luparense?

Il Bassano sarebbe a un passo dalla Serie D grazie al titolo della Luparense, il cui presidente Zarattini - forse deluso dagli ultimi risultati - avrebbe deciso di fare un passo indietro.A sostenerlo è il sito IlPippoCalcio.it, secondo il quale la trattativa sarebbe ormai in via di defi...leggi
21/05/2020

Futuro campionati: il parere di Mauro Cannoletta e Franco Sartori

Prosegue la rubrica quotidiana dedicata a impressioni, pareri e auspici degli addetti ai lavori in merito all’emergenza Coronavirus "applicata" al calcio. Va precisato che tutti coloro che sono stati interpellati hanno premesso che la cosa più importante è la salute. Trattandosi di uno spazio calcis...leggi
15/03/2020



Bum-bum Djordjevic: il Monselice vola in semifinale. Carmenta out

Ennesima impresa da cuori forti per il Monselice di Luca Simonato, che sbanca per 2-1 in rimonta il campo del Carmenta e stacca così il pass per la semifinale di Coppa Veneto.Altra prestazione da brividi per la truppa biancorossa, trascinata alla qualificazione da una strepitosa doppietta del «Dragone» serbo Bojan Dj...leggi
29/01/2020


Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,03587 secondi