Quantcast

Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×
Campionati e Risultati: NAZIONALI REGIONALI AMATORI    

Edizione provinciale di Padova


Il Campodarsego si conferma in 'formato trasferta': 1-3 a Montebelluna

Due rigori per i biancorossi. Esordio amaro in panchina per Pulzetti

Serie D, girone C, 3^ giornata di ritorno

Il Campodarsego vince 3-1 a Montebelluna, e in un turno infrasettimanale che vede muoversi molto le squadre nella seconda metà della classifica, raccoglie tre punti preziosissimi che riducono sensibilmente le distanze nella zona calda della graduatoria.

Pronti via, e il Campodarsego passa subito in vantaggio: discesa sulla sinistra di Petrilli e immediato cross in mezzo che prende d’infilata la difesa, Akammadu svetta di testa e infila il pallone sotto la traversa. Al 22′, i biancorossi vanno anche ad un passo dal raddoppio: Conti attacca il portiere Rizzotto su un retropassaggio, l’estremo difensore sbaglia lo stop ma per una frazione di secondo riesce poi a spazzare l’area, proprio mentre sopraggiungeva l’attaccante. Senza alcun preavviso, al 35′ arriva però la doccia fredda del pareggio: rimessa laterale di Fabbian che spiove direttamente in area di rigore, dove Tomasi è nel posto giusto e supera Trezza colpendo al volo. Il Campodarsego non si disunisce, ci riprova con la punizione tesa di Petrilli che al 41′ il portiere respinge con i pugni, e poi appena prima dell’intervallo rimette le cose a posto. Al 45′ l’arbitro concede infatti alla squadra di Ballarin un calcio di rigore per un goffo tocco di mano in area di un difensore: dal dischetto va ancora Akammadu, che spiazza Rizzotto e chiude la prima frazione sul punteggio di 1-2.

Al 7′ della ripresa, quindi, Boscolo va vicinissimo al tris: il difensore raccoglie al limite dell’area la punizione di Petrilli e la scaglia all’incrocio, ma il portiere vola e riesce a deviare. Il Montebelluna prova a scuotersi, cerca di giocare ma fatica a cerare seri pericoli dalle parti di Trezza, col Campodarsego che si difende con ordine e non rischia quasi mai. Anzi: al 40′ Tardivo ha la grande chance per l’1-3, ma con un colpo di testa da distanza ravvicinata non riesce ad angolare e il portiere di casa blocca. L’attaccante subentrato nella ripresa si rifà però al 45′: liscio di Zucchini in area, Tardivo si avventa sulla sfera e costringe l’estremo difensore al fallo da rigore. Dal dischetto stavolta va Callegaro, ma l’esito non cambia: palla all’angolino ed è 3-1, risultato finale che regala alla squadra di Ballarin tre punti d’oro.

Prodeco Montebelluna - Campodarsego 1-3

Prodeco Montebelluna: Rizzotto, Vedova (12′ st De Min), Girardi (21′ st Shala), Zucchini, Zago, Fasan, Lukanovic (36′ st El Bouchikhi), Spagnol, Tommasi (43′ st Maronilli), Fabbian, Preknicaj (24′ st Franceschini).
A disposizione: Bonato, Bardini, Corrò.
Allenatore: Pulzetti.

Campodarsego: Trezza, Boscolo Bisto, Proto (18′ st Scapin), Finazzi, Montin, Gentile, Bartoli (33′ st Tardivo), Callegaro, Akammadu (18′ st Busetto), Petrilli (50′ st Santinon), Conti (7′ st D’Appolonia).
A disposizione: Furlan, Carraro, Girardello, Prevedello.
Allenatore: Ballarin.

Arbitro: Cortese di Bologna (Franzoni-Cavalli).

Reti: 3′ pt Akammadu, 35′ pt Tomasi, 45′ pt rigore Akammadu; 45′ st rigore Callegaro.

Note: ammoniti Bartoli, Zucchini, Tomasi, Girardi e Busetto. Espulso Rizzotto al 45′ st. Recupero 0′ e 6′.

Ufficio stampa Campodarsego

Print Friendly and PDF
  Scritto da Redazione Venetogol il 25/02/2021
 

Altri articoli dalla provincia...



Stefano Loverro lascia il calcio giocato dopo 23 stagioni al Monselice

Si chiude un’era. Giornata malinconicamente e nostalgicamente storica per il Monselice, che si vede costretto ad ammainare la sua bandiera più amata: Stefano Loverro (nella foto), capitano di mille battaglie e artefice indiscusso della rinascita del 2014, chiude con il calcio giocato. ...leggi
21/04/2021



Eccellenza. Tre nuovi rinforzi per l'Arcella di mister Tentoni

Aggiornamento di mercato sull'Arcella, in Eccellenza. Ai già noti arrivi dell'attaccante Hakim Calgaro (un ritorno), del centrocampista Mattia Sandrini (entrambi dallo Schio) e del portiere Davide Coppo (dal Longare), vanno aggiunte tre nuove operazioni in entrata a cura del ...leggi
08/04/2021







Eccellenza. L'Abano si ferma: le dichiarazioni del DS Franco Sartori

Le istituzioni continuano a premere per la ripresa del campionato di Eccellenza: nuovo format e date sembrano già nero su bianco, ma ai nastri di partenza non ci sarà l’Abano.La società ha votato per il “no” insieme ad altre diciannove compagini di categoria: ecco le dich...leggi
17/03/2021


San Giorgio in Bosco: "Ci fermiamo oggi, per ripartire domani"

“La nostra società comunica la decisione di non riprendere il campionato di Eccellenza. La richiesta di disponibilità o meno era stata richiesta dal presidente del Comitato Regionale Veneto Giuseppe Ruzza nel corso di una videoconferenza con le 36 società del Veneto. La nostra decisione, &...leggi
13/03/2021


Ammenda al Campodarsego, il ds Maniero non ci sta: "Tutte bugie"

Sabato in Serie D il Campodarsego sfida in trasferta la Luparense. E lo farà senza Annoni, squalificato per due turni dopo l’espulsione nel concitato finale di gara con la Manzanese. Ma non è tutto, perchè la società biancorossa si è vista anche affibbiare un’am...leggi
04/03/2021


Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,07389 secondi