Quantcast

Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×
Campionati e Risultati: NAZIONALI REGIONALI    

Edizione provinciale di Treviso


Eccellenza. Paolo Zoppas analizza l'ottimo avvio del Liapiave

"Abbiamo iniziato molto bene sul piano dei risultati, mentre stiamo lavorando ancora sulle prestazioni poiché non siamo stati così brillanti. Puntiamo a migliorare il quinto posto della scorsa stagione"

Quattro vittorie, un pareggio e nessuna sconfitta tra campionato e Coppa Italia. La stagione in Eccellenza è cominciata col piede giusto per il Liapiave del presidente Silvano Ongaro, capolista a punteggio pieno nel girone B dopo due giornate insieme al Sandonà e alla matricola Unione Limana Cavarzano.

«Abbiamo iniziato molto bene sul piano dei risultati, mentre stiamo lavorando ancora sulle prestazioni poiché non siamo stati così brillanti», spiega l’allenatore Paolo Zoppas (foto), al suo terzo anno con questi colori. «Bravi i ragazzi a capitalizzare al massimo le occasioni create, dobbiamo però migliorare nella gestione della palla e dal punto di vista fisico».
Il tecnico è soddisfatto per gli zero gol subiti nelle sfide di campionato contro Liventina e Caorle La Salute: «Abbiamo lavorato molto su questo aspetto, visto che l’anno scorso subivamo gol spesso. Con il direttore Marco Conte si è deciso di concentrarci di più sulla fase difensiva, per essere più equilibrati. La rosa comunque è cambiata poco in sede di mercato: abbiamo dato continuità con questo gruppo, le cose infatti erano andate bene anche a livello umano. Sono stati promossi 7-8 giocatori dal settore giovanile, che stanno facendo bene. Quando sono arrivato tre anni fa, la società mi aveva chiesto di valorizzare il vivaio: l’anno scorso 9 ragazzi del settore giovanile hanno giocato almeno una partita da titolare. È un punto di forza del Liapiave».
Obiettivo in campionato? «Migliorare il quinto posto della passata stagione, quindi un pensiero ai playoff lo facciamo. Sappiamo che ci sarà da lottare, considerato inoltre che ci sono parecchie squadre nuove che non conosciamo tra retrocesse, neopromosse e provenienti dall’ex girone B, come l’Arcella che affronteremo domenica».
Senza dimenticare la Coppa Italia, dove il Liapiave ha superato la fase a gironi e agli ottavi del 26 ottobre sfiderà il Vittorio Falmec, ex squadra di Paolo Zoppas: «Alla Coppa Italia di Eccellenza inizialmente in pochi ci tengono, ma poi quando si inizia a passare il turno l’interesse cresce. Le diamo importanza, ma avendo una rosa abbastanza corta (da segnalare il recente infortunio al difensore Gastaldo) cercheremo pure di non sprecare energie».

Intanto Ivan Provedel, portiere classe 1994 della Lazio ma con trascorsi al Liapiave a livello giovanile, è stato convocato per la prima volta in nazionale da Roberto Mancini, in vista delle sfide di Nations League contro Inghilterra e Ungheria.

Print Friendly and PDF
  Scritto da Alberto Zamprogno il 23/09/2022
 

Altri articoli dalla provincia...








Serie D: Valenta al Campodarsego, e altre notizie dal girone C

Nella foto a lato, da sinistra: il presidente Daniele Pagin, Emanuel Valenta e il direttore sportivo Mattia Bergamaschi. Nella galleria in basso: Diego Bistore (ph. De Zanet), Paolo Sarti con il DS Massimiliano Lucchini (Este) e Simone Marino (Luparense). Notizie dal girone C di Ser...leggi
10/06/2024








Cessalto: il nuovo condottiero dei gialloverdi sarà Massimo Gardin

Nella foto, da sinistra: il preparatore atletico Matteo Bastasin, il presidente Ruggero Corvezzo, l'allenatore Massimo Gardin, il capitano Nicola Berto, il direttore sportivo Dennis Bonotto e il responsabile juniores Nicola Giarolo. Fumata bianca per il nuovo allenatore del Cessalto in Prima cate...leggi
04/06/2024



Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,07588 secondi