Quantcast

Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×
Campionati e Risultati: NAZIONALI REGIONALI    

Edizione provinciale di Treviso


A Fossalunga iniziativa degli Under 15 per dire "no al razzismo"

I Giovanissimi provinciali allenati da Stefano Sbrissa sono scesi in campo con il volto segnato di nero, in solidarietà ad un proprio compagno che in una delle ultime partite ha ricevuto un insulto discriminatorio. Giovanni Pecoraro, responsabile del settore giovanile: "Questo per ribadire che il calcio deve favorire l'inclusione e il rispetto. Apprezziamo comunque le scuse arrivate dal capitano della squadra avversaria a nome di tutta la società"

Vai alla galleria

Nella foto: gli Under 15 del Fossalunga con il loro allenatore Stefano Sbrissa.

I Giovanissimi provinciali del Fossalunga hanno promosso un'iniziativa per dire "no al razzismo". Sono infatti scesi in campo con il volto segnato di nero in solidarietà ad un proprio compagno di squadra, che in una delle ultime partite di campionato ha ricevuto un insulto di discriminazione razziale. L'episodio è certificato, ma il Fossalunga ha comunque chiesto di non citare pubblicamente la squadra avversaria.

"Questa iniziativa è per ribadire che il calcio, come qualsiasi altro sport, deve sempre favorire l'inclusione e il rispetto dell'avversario anche se sembra diverso da noi", fa sapere Giovanni Pecoraro, responsabile del settore giovanile arancionero. "Apprezziamo comunque le scuse arrivateci dal capitano della squadra avversaria a nome di tutta la società".

"Il Calcio Fossalunga da tempo sta lavorando su temi come la disciplina e il rispetto reciproco tra i giocatori e nei confronti dell'arbitro", ci dice Pecoraro, "Il mio lavoro ha l'obiettivo di creare un calcio sano, pulito e di divertimento, e questo deve riguardare anche i genitori sugli spalti".

I Giovanissimi di mister Sbrissa si dipingeranno il volto anche prima della prossima partita di campionato.

Galleria fotografica
Print Friendly and PDF
  Scritto da Alberto Zamprogno il 02/11/2023
 

Altri articoli dalla provincia...







Serie D. Domani a Mestre riparte il cammino del Treviso

Riparte il campionato dopo la settimana di sosta per la Viareggio Cup e subito è tempo di un big match: al “Baracca” di Mestre sarà derby con i biancocelesti di Mister Florindo che ambiscono a proseguire la serie di risultati utili consecutivi che continua da 5 partite. Ad attenderli ci sarà il Mestre, ottavo in classifica con 31 pun...leggi
17/02/2024







I verdetti degli anticipi del sabato in Eccellenza e Promozione

Nella foto: Vito Antonelli, allenatore dell'Albignasego (immagine dalla pagina Facebook della società). Formazioni e risultati dei due anticipi di oggi nel girone A di Eccellenza e nel girone D di Promozione, per la sesta giornata di ritorno in campionato. ...leggi
10/02/2024



Si chiude il rapporto tra Riccardo Ceolin e il Città di Paese

Si chiude il rapporto tra il Città di Paese e Riccardo Ceolin (nella foto), il quale svolgeva sia il ruolo di direttore sportivo, sia quello di preparatore dei portieri della prima squadra e delle formazioni Allievi e Giovanissimi.Domenica sera infatti la società ha deci...leggi
08/02/2024


Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,07886 secondi