Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×
Campionati e Risultati: NAZIONALI REGIONALI PROVINCIALI GIOVANILI AMATORI    

Edizione provinciale di Bassano


Eccellenza A. Al Fair-play la ics non accelera la corsa al play-off...

Vai alla galleria

Nella foto: il Vigasio di mr. Cogliando.

Cartigliano-Vigasio 1-1

Cartigliano: Yari Bortignon, Parise**, Zarpellon (40’ st Scalco), Miotti, Comarin** (40’ st Stocco*), Faresin, Moro (44’ st Fagan***), Murataj, Di Gennaro, Mattioli (35’ st Barichello), Fraschesen (35’ st Xausa)

In panchina: 12 Basso, 13 Ziliotto***

Allenatore: Alessandro Ferronato

Vigasio: Bonato, Cinti*** (1’ st Khochtali***), Baah**, Capelloni, Beghin, Bertoldi, Edeobi**, Baschirotto****, Coraini, Schinetti (26’ st Morselli***), Lalovic

In panchina: 12 Segna***, 13 Andriani*, 14 Bodini***, 16 Faccini****, 17 Fantasia****.

Allenatore: Vincenzo Cogliandro

Arbitro: Maicol Guiotto sez. di Schio

Assistente n° 1: Simone Daminato sez. di Bassano del Grappa

Assistente n° 2: Matteo Pavanati sez. di Adria

Reti: 28’ pt Comarin, 7’ st Coraini

Note. Pomeriggio soleggiato, temperatura di 12 gradi, terreno in discrete condizioni, spettatori 130 circa.

Ammoniti: Beghin, Baah e Comarin

Recupero: pt 0’ st 4’

Nel secondo tempo in tribuna un tifoso ha accusato un malore e pronto si è rivelato il soccorso dei sanitari

(***) under della partita: *’97, **’98, ***’99, ****’2000

Cartigliano. Il pari? Un punto che sta stretto al Cartiglano. Per 70’ il pallino del gioco è passato per i piedi bassanesi, ma un avulso Di Gennaro e un Bonato sempre vigile tra i pali hanno fatto da ago della bilancia. A referto mister Ferronato disegna uno schieramento con Di Gennaro vertice alto e alle spalle un trio di trequartisti sempre pronto ad aggredire e tenere in guardia la linea difensiva veronese. Nel Vigasio la spina dorsale è formata Beghin, Capelloni in regia bassa, Edeobi sulla destra, a sostegno degli stantuffi Baschirotto e Schinetti. In avanti il possente tandem d’attacco Coraini-Lalovic, sollecitato dai palloni fiondati sul lungo e in proiezione dell’ aerea, con la difesa bassanese schierata, pochi varchi infilano. Sul piano tattico il Cartigliano con uno snello palleggio a due tocchi e la continua spinta sulla corsia mancina di Zarpellon, tesse costantemente la sua manovra nella metà campo biancoceleste. E’ un “torello” che apre qualche buon spiraglio al tiro e col passare dei minuti nel team di Ferronato c’è la convinzione che la scelta non sia azzardata. Partita viva e al 4’ è Coraini pescato in profondità a concludere fiacco sul secondo palo. Il Cartigliano apre puntualmente il gioco sui due laterali e sul fianco sinistro la presenza di Zarpellon manda spesso in confusione tattica Edeobi. Mister Cogliandro lo richiama e lo rimprovera almeno una decina di volte, ma Zarpellon nel scegliere i tempi dell’entrata non dà riferimenti all’under ospite. Al 8’ il primo tentativo di casa: il tiro scoccato verso i pali di Bonato dal mezzo-sinistro Mattioli è addomesticato con naturalezza dall’estremo biancoceleste. Al 13’ il Cartigliano sciupa una palla gol da insaccare: Mattioli con una rapida veronica si libera del pressing veronese, serve sulla corsa la sovrapposizione di Zarpellon che entra in area e, a due passi dal vertice dei 5.50, con un eccesso di altruismo indirizza il pallone nel mezzo, ma non c’è alcun compagno a seguire l’azione. Il Vigasio si vede in disimpegno e Coraini “martellato” da continue imbeccate dei compagni e serie di attacchi  di disturbo al 15’ pala al piede aggira sulla linea di fondo campo il diretto marcatore e tira dritto sul primo palo dove trova il piedone di Bordignon. Al 28’ il Cartigliano armonico nel movimento senza palla e puntuale a sostegno in prossimità dei sedici metri fa centro: è un pallone che Mattioli gestisce con troppa fretta nel cercare la conclusione, il pallone rimbalza una seconda volta nella lunetta d’area e il fendente dal basso verso l’alto di Comarin entra dritto nel “sette”. E’ l’1-0 per la compagine di casa. La reazione  del Vigasio è sterile, la squadra non accompagna gli attacchi e le presenza al tiro di Lalovic e Coraini si rivela sterile fino al 45’ esatto. Il baccano che sale dagli spogliatoi fa capire che mister Cogliandro ha un diavolo per capello. Sono richiami che fanno vibrare i timpani e la squadra lì recepisce chiari.

Al rientro in campo il sacrificato è Cinti che va sotto la doccia in anticipo. Con una mediano in più a fare da filtro il Vigasio per 25’ prende il sopravvento. Il Cartigliano cerca di abbassare il ritmo, operare un giro palla sempre sotto la linea mediana, ma i veronesi hanno troppa rabbia da gettare in campo. L’aggressività del team di patron Zaffani esercita un discreto dominio territoriale e al 7’ pareggi  in conti sugli sviluppi di una  concitata mischia e Coraini con una zampata in scivolata finalizza in gol.  E’ un Vigasio presenti che intimorisce e per Bordignan c’è un discreto lavoro da sbrigare. Il Cartigliano ribadisce a stento, e solo al 19’ fa breccia in area con Mattioli che fronte alla porta calcia di forza e Bonato con a punta delle dita alza il pericolo. 1’ dopo sull’azione che segue dall’angolo è Capelloni a sostituirsi a Bonato sulla linea di porta. Il forcing del Vigasio col passare dei minuti si affievolisce, ma al 31’ è Lalovic a dai sedici metri a scaldare i guantoni di Bordignon che evita la capitolazione con una prodezza in volo plastico sul palo a guantoni aperti. Nel finale è il Cartigliano a legittimare l’ottima prestazione con un paio di conclusioni da sotto, la prima arginata sul palo da Bonato (piazzato di Mattioli) e nelle battute  che portano al 90’ è tempestivo nell’arginare un pallone uscito da un’azione confusa. Ultimissima è l’imbucata sulle destra di Xausa che la difesa ospite respinge in affanno.

Galleria fotografica
Print Friendly and PDF
  Scritto da Flavio Cipriani il 21/01/2018
 

Altri articoli dalla provincia...





Terza cat. a Nord-Est. Il primato non ha padrone. Juve in prima fila

Nella foto: mister Gorgogline tecnico dela Juventina Mugnai. La Terza categoria a Nord/Est. Riparte Belluno. Tolta la ruggine con la ripresa scandita dal trofeo “Dolomiti”, le 4 big che hanno guadagnato le semifinali  del torneo, puntano a aprirsi la strada che indirizza alla  Secon...leggi
28/02/2019

Terza cat. S. Fior per la fuga; Union Lc per consolidare la vetta...

Nella foto: il S. Fior calcio capolista del girone A di Treviso e finalista di coppa. Riparte la Terza categoria a Nord/Est e sono i Comitati di Treviso, Bassano e Venezia a rompere gli indugi. E’ la Marca Trevigiana a offrire il meglio nella 1^ di ritorno con il big-match S. Fior-Padernello (and 0...leggi
16/01/2019






Out Eccellenza A. Il Team S. Lucia Golosine è salvo...

Il gol di testa di Raimo (10) fantasista del Team S. Lucia Golosine 1-0. Marostica-Team S. Lucia Golosine 0-2 Marostica: De Carli, Minato** (1' st Bizzotto****), Rossi**** (37' st Lunardon), Toniolo, Trevisan,Tomasi, Topparelli (36' st Merlo****), ...leggi
13/05/2018



Allievi Elite B. Il Rosà espugna Colle e guadagna la salvezza...

Nella foto: il Rosà Allievi Elite, oggi in salvo. Vittorio V.to-Rosà 0-3 Vittorio V.to: Rosada, Minen, Rupolo, Viccaro, Mirko Casagrande, Furlan, Pregnolato, Dalla Torre (14’ pt Zorzetto), Vivian (27’ st Tamna), Dario (21’ st Bonaldo), Eleuteri In panchina: 12 Pizzato, 15 Pasquali, 16 Furlanetto, ...leggi
18/03/2018

Clamoroso. Ezio Glerean rientra alla corte del Marosticense

Nella foto: Guido Belardinelli da ieri sera ex trainer del team degli scacchi. E' un colpo da mortaio. Guido Belardinelli non è più il tecnico della Marosticense, al suo posto subentra, tra lo stupore, degli addetti ai lavori, il bassanese Ezio Glerean ex trainer del Sandonà e del C...leggi
30/11/2017














ELEZIONI, la sfida RUZZA-GUARDINI all'atto finale. Sabato si vota!

Si riunirà sabato 3 dicembre (alle ore 8.30 in prima convocazione ed alle ore 10 in seconda convocazione) a Mestre, presso il Centro Congressi del Russott Hotel, l'Assemblea Ordinaria Elettiva del Comitato Regionale Veneto Figc-Lnd. Le società aventi diritto saranno chiamate ad ele...leggi
30/11/2016




Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,97025 secondi