Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×
Campionati e Risultati: NAZIONALI REGIONALI    

Edizione provinciale di Padova


T.R. Veneto di 2a categoria. Armistizio Esedra CAMPIONE ai rigori...

10 e lode alla formazione di mr. Favalli. Lo slogan padovano: "le ho vinte, tutte, e sono 10..."

Vai alla galleria

Nella foto: l'arbitro Olivieri all'ingresso in campo.

Esedra Don Bosco-Malo 1908 ris. (1-1) 4-2 dcr

Esedra Armistizio Don Bosco: Malagoli, Scarabello (11' sts Scotton), Dalla Via, Tognon (2' sts Ferron), Babetto, Varotto, Oladum, Vendraminelli, Stefanelli (3'st Pittaro), Miotto, Rossato (23' st Favalli)

In panchina: 12 Tosello, 16 Bolognesi

Allenatore: Andrea Favalli

Malo 1908: Nicoli, Stella, Sella, Meneguzzo, Bonato, De Rossi, Traorè (11' sts Lebosi), Lotto, De Zaiacomo (30' st Rossi), Savio, Scolaro

In panchina: 12 Pizzolato, 13 Barbieri, 15 Del Gudice 16 Croce, 17 Fontana

Allenatore: Renato Brazzale

Arbitro: Marco Oliveri sez. aia di Mestre

Assistente n° 1: Placido Luise sez. di Mestre

Assistente n° 2: Alessandro Soccio  sez. di sez. di Mestre

Reti: 36' pt Stefanelli, 39' pt Sella 

Note. Serata fresca, temperatura di 16 gradi, terreno viscido, ma in ottime condizioni, illuminazione a norma, spettatori 370 circa (paganti 198)

Espulso al 4' sts Varotto per doppia ammonizione

Recupero: pt 1’ st 4’

In tribuna il presidente del CR. Veneto Giuseppe Ruzza e i componenti di comitato: Zanon, Piccoli Cecconello e Patrik Pinton.

S. Martino di Lupari. Atto finale, bagnato... Il Trofeo Regione di 2.a ne risente nell'affluenza. L'Esedra vi arriva da imbattuto, forte di 9 vittorie nell'intero percorso di avvicinamento a S. Martino di Lupari. Nell'ultima sfida di semifinale, i ragazzi di  mr. Favalli hanno piegato la resistenza dello Jesolo. Il Malo 1908 non gli stato inferiore con acuti di rilievo e nella penultima fatica autore del doppio bliz sul Pescantina/Settimo team imbattuto in campionato, cancellato dal tabellone. La gara è subito viva e il manto erboso bagnato la rende veloce nel fraseggio. Il Malo 08 in maglia nera, dà subito prova di fluidità di palleggio e la rotazione della palla mette le...ali alla fase offensiva. Al 2' sul taglio basso dalla destra di Savio, la conclusione al centro dell'area di Scolaro esce fiacca. L'Esedra un pò statico nelle retrovie, attende e riparte. I padovani lo fanno muovendo le lunghe leve del colored Oladun che in più occasioni "litiga" con la sfera. Insiste il Malo e il presidio della metà campo patavina toglie all'Esedra ogni sbocco per far defluire l'azione. Al 13' altro pericolo dalle parti di Malagoli: la rasoiata in corsa di Stefanelli (troppo veloce per incrociare il cuoio sul palo lungo) si eclissa a fondo campo. L'Esedra Armistizio a sprazzi cerca di imporre la propria fisicità, ma l'agilità e la praticità vicentina messe sovente alle strette la difesa padovana. Ma al 20' sul primo concreto ribaltamento del gioco l' Esedra rompe l'equilibrio: sulla sinistra è Oladun a trovare lspazio e la zolla-cross per Stefanelli piombato in area nerostellata come un ciclone; la deviazione-sponda in area di porta non dàscampoall'intervento di Nicoli. 30' pt. Pronta la reazione del Malo che al 33' porta in parità del sorti della finale; traversone dalla destra di Stella, malagoli va a farfalle e l'entrata alle spalle a sorpesa di Sella rende elementare il colpo di testa del terzino. Chiude la prima frazione un gran tiro dai trenta metri di Rossato che sorvola la traversa. Riposo.

Pronti per la ripresa che dovrà dribblare i supplementari e gli eventuali rigori. Ripresa poù energica e l'Esedra si fa "sentire" in un paio di contatti che Olivieri non sanziona 7' st. E' una ripresa che ricalca i tempi e la spinta del Malo. I ragazzi di mr. Brazzale, ordinati e raccolti nelle retrovie, sfruttano gli spazi concessi, sferano il contropiede con azioni lineari, ma la retroguardia in casacca bianca non si fa sorprendere davanti ai veloci Scolaro e De Zaiacono. Al 13' nell'alleggerire la supremazia territoriale nerostellata, è l'Esedra a sfiorare il vantaggio con la puntata di Oladun che arriva fin sul vertice dell'area di porta dove ci mette del suo l'attento Nicoli che si oppone a corpo proteso. 16' E' un segnale del crescendo esercitato dell' Esedra di mister Favalli. la regia snela di Miotto allenta la presione vicentina che in alcuni suoi elementi mostra i promi sintomi della fatica. Al 22' prima di lasciare il campo, Rossato si "divora" sul mancino una palla-gol da insaccare. Con il baricentro del gioco che presidia la linea mediana berica, l'Esedra hano di affondare l'azione ma questa sfuma inesorabilmente qualdo le veloci leve di Oladun non trovano il giusto sincronismo con il pallone. Nell'avvicendare gl attaccant mister brazzale al 30' toglie il provato De Zaiacono e inserisce il fesco Rossi. Per 75' la finale si è rivelata una disputa avvincente e maschia, ma gli ultimi contatti hanno fatto lievitare la tensione. Battute finali di una coppa (campiobne uscente il Montebello) che attende un vincitore. Il triplice fischio di Olivieri sancisce la disputa dei SUPPLEMENTARI...

Inizia l'extra time... il via alle ore 22,28. Nessun avvicendamento dalle panchine. Intanto sale il tifo vicentino che per tutto l'arco della partita ha garantito un encomiabile sostegno. Punizione favorevole al Malo ai 18 metri. Lotto calcia alto, ma il pallone ha subito una deviazione in corner. La finale non decolla...Il malo 08 pare piantato, la difesa resta passiva e non accorcia. L'Esedra con i due centromediani cattura parecchi palloni e la disposizione nerostellata soffre l'energia fisica sprigionata dai padovani. E' terminato il pts e al 15' Savio, sfuggito alla trappolla dell'offside, supera di slancio il portiere, si allunga troppo il pallone e nel tentativo di servire l'assist in mezzo, scivola e l'azione va a rotoli.

Il via al sts. Ultim 15' e dalla panchina padovana entra in campo i trequarista Ferron per il metodista Tognon. L'intesità del match e la fatica offoscano le idee e al 4' un'entrata per nulla ortoddossa di Vartto costa il 2° giallo al libero padovano che anticipa la doccia. Al 13' occasionissima per il Malo. Sugli sviluppo di un calcio franco la palla ristagna in area di porta, immediata girata di Savio e sulla linea di porta è un difensore a spazzare... Parita e finale che prenota la lotteria dei RIGORI.

RIGORI. Armistizio (gol); Malo (parato); Esedra (gol), Malo (parato) Esedra (gol). Malo gol); Esedra (parato); Malo (parato).

Galleria fotografica
Print Friendly and PDF
  Scritto da Flavio Cipriani il 11/04/2018
 

Altri articoli dalla provincia...



Stasera parte in tivù la nuova stagione di "Speciale Dilettanti"

Parte stasera (lunedì) la stagione di Speciale Dilettanti 2019/20, vetrina televisiva dedicata al mondo del calcio veneto dalla serie D in giù, realizzata da PadovaSport.tv in collaborazione con la storica emittente regionale Telecittà (canale 73). Alla conduzione Salvatore Binatti, con la squad...leggi
09/09/2019


Tombolo. Il rilancio dalla Promozione B, proiettato sul play-off...

Il Tombolo oggi al lavoro. Alle 19,30 la carovana è partita per il Piancavallo, sede del ritiro. Ligi al programma preparato nella pausa agonistica, il Tombolo al via del torneo di Promozione B, oggi nel tardo pomeriggio ha riunito le fila. Tanti i volti nuovi, molti i giovani al primo impatto con la formazione ma...leggi
01/08/2019

Campodarsego al raduno. Il primo giorno di lavoro è già alle spalle...

Appuntamento al…”Gabbiano”, E’ iniziata nel pomeriggio la stagione 2019/2020 del Campodarsego. Tutti i ragazzi convocati, i reduci dello scorso anno e i nuovi acquisti inquadrati nella rosa biancorossa. Il presidente Pagin con accanto il diesse Andrea Maniero e mister Andreucci nell'occasione ha voluto rivolgere un pensiero...leggi
22/07/2019

Campodarsego. Alberto Gomes de Pina l'arma in più dell'attacco...

Alberto Aladje Gomes de Pina, noto anche semplicemente come "Aladje" nato in Guinea il 22 ottobre  1993, ma è di passaporto portoghese è il nuovo attaccante del Campodarsego. Punta ancina, cresce nel vivaio del Padova per poi passare al Chievo e Sassuolo. Dopo il prestito all'Aprilia, dal 2014 milita in Lega ...leggi
18/07/2019

Castelbaldo. Quattro serate di finale nell' 11. Donato e Smanio

Nella foto: la Juniores del Castelbaldo Masi. Il calcio giovanile spopola Castelbaldo Masi. Sarà un finale settimana festa per le quattro categorie in cui è imperniato l’11° torneo “Donato & Smanio” rassegna che nella bassa padovana ha richiamato il fior fiore dei vivai padani....leggi
28/05/2019





Campodarsego. Tony Andreucci ora conta sui centimetri di Giorgi

Nella foto: Amadeus Giorgi nuovo ariete del Campodarsego. Il Campodarsego Calcio comunica che nella giornata di oggi è stato perfezionato il tesseramento dell'attaccante Amadeus Giorgi, che ormai da tre settimane si allenava con la formazione biancorossa, sotto gli occhi attenti di mister Antonio...leggi
05/02/2019


Mercato D. Il Campodarsego puntella la mediana e il blocco under...

Nuovo innesto al Campodarsego Calcio 1974. L’ acquisito delle ultime ore è il possente centrocampista Paul Nnodim, classe 1999. Un nuovo under che va a infoltire lo scacchiere a disposizione di Tony Andreucci. Nnodim arriva al Gabbiano con la formula del prestito dal Calcio Padova. Di nazionalità nigeriana, nato il 7 gennaio del ...leggi
30/01/2019




Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,04569 secondi