Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×
Campionati e Risultati: NAZIONALI REGIONALI AMATORI    

Edizione provinciale di Padova


Serie D-C. L'Este si conferma, di misura, corsaro a Tamai

Il club ricorda il giovane Riccardo Meneghello, ma incappa nel ko

Vai alla galleria

Tamai-Este 0-1

Tamai: Colesso***, Vedova**, Presello*, Borgobello, Colombera, Faloppa, Alcantara, Furlan (31’ st Terranova), Maccan, Giglio, Cuzzi***(25’ st Nadal**)

In panchina: 12 Mason**, 13 Russian*, 14 De Biasi, 15 Salamon, 16 Dalla Vedova*, 17 Zambusi***, 18 Kryeziu

Allenatore: Luca Saccon

Este: Lorello, Salvatore** (47’ st Romanéé), Ostoljic***, Tanasa, Ferrando*, Viscomi, Giusti (10’ st Cuz Pereira), Pozza, Debeljuh, De Giorgio (41’ st Gilli), Chiajri** (10' st Marini**)

In panchina: 12 Vencato*, 14 Forte***, 17 Borghi, 18 Tomasini***, 19 Piazza**

Allenatore: Nicola Zanini

Arbitro: Simone Sfirro sez. di Reggio Emilia

Assistente n° 1: Morotti sez. Bergamo

Assistente n° 2: Cucinotta sez. di Brescia

Reti: 20’ st Debeljuh

Note. Pomeriggio velato, temperatura di 22 gradi, terreno in buone condizioni, spettatori 450 circa

Ammoniti: Tanasa, Maccan, Chajari, Pozza

Recupero: pt 1’ st 4’

(*) under del match: *’98, **’99, ***’00, ****’01, *****’02

Tamai di Brugnera. Este in palla e vince di misura e rispetta la tradizione… Il Tamai reduce dalla brillante prestazione in Polesine (Delta P. Tolle) vuole sfatare il tabù giallorosso. Le furie non si affermano in casa contro l’Este dal 16 dicembre ’12 una vittoria sancita dal minimo scarto, 1-0. A referto gara mister Luca Saccon conta su tutti gli effettivi. Nel far valere la priorità al risultato il tecnico coneglianese fa “saltare” la catena di sinistra, uno dei settori leader e punto di forza tamaiota ed esclude dall’undici titolare Salamon per il geometrico Furlan, mentre sul settore sinistra Presello prende il posto di De Biasi. Il resto è tutto invariato con i rientri di Maccan, Faloppa e Alcantara assenti a Porto Tolle. L’Este che è partito alla grande conferma tra i pali lo strepitoso Lorello, Tanasa è il frangiflutti davanti alla difesa con il dinamico Pozza a scandire le ripartenze, mentre nel trio d’attacco mister Zanini toglie Cruz e assegna a Di Giorgio in fase di ispirazione e all’ex Mantova Debeljiuh e all’esterno offensivo Chajri il compito di scardinate la porta delle “furie”. Prima della gara il club presieduto da Elia Verardo ha voluto ricordare l’anniversario e la tragica scomparsa di Riccardo Meneghello consegnando per mano del capitano Faloppa un mazzo di fiori alla mamma e al papà del promettente difensore biancorosso. Approfittando del cerimoniale che ha preceduto lo start dell’incontro, l’emiliano Simone Sfirro dà il via con 3’ d’anticipo.

Il Tamai si rende subito pericoloso con un paio di assalti all’area presidiata da Lorello. Sono attacchi che mettono in risalto e innesca l’azione acrobatica di Maccan che all’8’sul taglio dalla destra di Giglio e la “torre” di Colombera, il bomber nel colpire a rete si fa pescare in offside sul secondo palo. L’azione di casa sviluppata con raziocino e valide geometrie porta sovente al tiro le “furie”, ma la formazione di Zanini si rivela decisamente arcigna nel fronteggiare le puntate friulane. L’Este nel rovesciare l’azione guadagna un paio di corner ma gli avanti giallorossi non incidono. Nel disporsi a zona i padovani al 27’ lasciano spazio alla conclusione dai venti metri di Giglio che Lorello blocca a terra. Il gol però non si materializza. A 40’ gran girata di Maccan e Lorello è strepitoso nel distendersi sulla destra e toccare il cuoio con il palmo della mano. Pericolo sventato. Nel finale è l’Este a portare il pericolo verso i  pali di Colesso: gran sventola di Ostojic e il cuoio rasenta la base del palo alla destra del portiere. Riposo.

Nel secondo tempo e soprattutto in avvio è ancora il Tamai a spingere e lo fa con l’ennesima incornata di Maccan che esce sul palo lungo. L’Este in pochi minuti  prende campo, l’entrata di Cruz alimenta la pressione verso i pali di casa. L’ azione giallorossa si rivela meno compassata rispetto alla prima frazione e al primo vero attacco della ripresa matura il gol. Cruz detta dalla sinistra, Debeljuh stacca in cielo all’altezza del secondo palo e l’incornata firma il vantaggio (20’). Il Tamai chiamato a rimontare non può tardare la reazione. Mister Saccon getta nella mischia Nadal e Terranova dall’ultimo entrato al 34’ scaturisce il pericolo e la fiammata che potrebbe rimettere in piedi la gara: il doppio dribbling del mancino finalizzato con un fendente basso a fil di palo fa sobbalzare il folto pubblico presente. Ma non è giornata. Il Tamai chiude tutto in avanti, ma la porta di Lorello corre un solo pericolo al 48 sull’incornata di Terranova che grazia l’Este. I padovani confermano così la tradizione vincente in casa tamaiota.

Galleria fotografica
Print Friendly and PDF
  Scritto da Flavio Cipriani il 23/09/2018
 

Altri articoli dalla provincia...



Serie D. Vigilia di derby, domani c'è Campodarsego-Luparense!

Arriva il momento del derby, e che derby! Domani alle 15 lo stadio “Gabbiano” apre le sue porte alla supersfida dell’Alta Padovana tra Campodarsego e Luparense. Una rivalità territoriale che, stavolta, assume un significato ancor superiore vista la posizione di classifica delle due contendenti, appaiate al s...leggi
19/10/2019


Abano. Maicol Murano: "In Eccellenza ci manca un po' di continuità"

Dopo le prime cinque giornate di campionato nel girone A di Eccellenza, il bilancio dell’Abano parla di due vittorie (Godigese e Arcella) e tre sconfitte (Camisano, CastelbaldoMasi e San Martino Speme).Risultati che hanno portato in classifica 6 punti preziosi e che testimoniano sia la bontà del l...leggi
11/10/2019





Stasera parte in tivù la nuova stagione di "Speciale Dilettanti"

Parte stasera (lunedì) la stagione di Speciale Dilettanti 2019/20, vetrina televisiva dedicata al mondo del calcio veneto dalla serie D in giù, realizzata da PadovaSport.tv in collaborazione con la storica emittente regionale Telecittà (canale 73). Alla conduzione Salvatore Binatti, con la squad...leggi
09/09/2019


Tombolo. Il rilancio dalla Promozione B, proiettato sul play-off...

Il Tombolo oggi al lavoro. Alle 19,30 la carovana è partita per il Piancavallo, sede del ritiro. Ligi al programma preparato nella pausa agonistica, il Tombolo al via del torneo di Promozione B, oggi nel tardo pomeriggio ha riunito le fila. Tanti i volti nuovi, molti i giovani al primo impatto con la formazione ma...leggi
01/08/2019

Campodarsego al raduno. Il primo giorno di lavoro è già alle spalle...

Appuntamento al…”Gabbiano”, E’ iniziata nel pomeriggio la stagione 2019/2020 del Campodarsego. Tutti i ragazzi convocati, i reduci dello scorso anno e i nuovi acquisti inquadrati nella rosa biancorossa. Il presidente Pagin con accanto il diesse Andrea Maniero e mister Andreucci nell'occasione ha voluto rivolgere un pensiero...leggi
22/07/2019

Campodarsego. Alberto Gomes de Pina l'arma in più dell'attacco...

Alberto Aladje Gomes de Pina, noto anche semplicemente come "Aladje" nato in Guinea il 22 ottobre  1993, ma è di passaporto portoghese è il nuovo attaccante del Campodarsego. Punta ancina, cresce nel vivaio del Padova per poi passare al Chievo e Sassuolo. Dopo il prestito all'Aprilia, dal 2014 milita in Lega ...leggi
18/07/2019

Castelbaldo. Quattro serate di finale nell' 11. Donato e Smanio

Nella foto: la Juniores del Castelbaldo Masi. Il calcio giovanile spopola Castelbaldo Masi. Sarà un finale settimana festa per le quattro categorie in cui è imperniato l’11° torneo “Donato & Smanio” rassegna che nella bassa padovana ha richiamato il fior fiore dei vivai padani....leggi
28/05/2019




Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,03784 secondi