Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×
Campionati e Risultati: NAZIONALI REGIONALI AMATORI    

Edizione provinciale di Verona


Coppa Ita Eccellenza. L'anteprima porta a Caldiero. Casarano show...

Casarano e Team Nuova Florida Roma, appigli quasi certi, per l'ascesa in D del Caldiero

Vai alla galleria

Nella foto galleria: la cornice di Casarano-Brindisi nell'Eccellenza Puglia, Mister Soave e in maglia bianca la Bagnolese avversario nelle semifinali di Caldiero o Canelli.

Dal profondo Sud arriva l’appiglio che porta alla serie D… Chi potrà giovarne sono il Caldiero Terme, il Canelli e la Bagnolese, ormai in semifinale dopo il -0 di Foligno che compongono il tabellone a Nord. La finale che assegnerà la coccarda Tricolore (campione uscente il Sankt Georgen BZ di Patrizio Morini), oltre al trio accennato, potrebbe vedere protagoniste il Casarano che ieri con il 2-2 casalingo contro il Brindisi (oltre 3000 persone presenti)  ha conquistato matematicamente la serie D. Ma i rossoblù dovranno mettere a segno il blitz a Cancatti (and. 1-1) contro un team che ieri in campionato ha impattato sullo 0-0 interno contro il Castellamare ’95 a dato il via libera al Licata. Con il -10 proprio sui rivali gialloblù, il campionato ieri ha laureato vincitore l’undici agrigentino già protagonista nel campionato di serie B. Il secondo aggancio di favore, le formazioni settentrionali potrebbero contarlo sui romani del Team Nuova Florida. Sabato i biancorossi l’hanno spuntata di misura sul Cyntia Genzano; ieri la risposta sul pareggio dell’Alto Tevere (domenica affronterà il Cyntia), stoppato dal Montespaccato, ha proiettato in vetta i campioni del Lazio. La classifica ora vede il Team N. Florida a 58 con i rivali a 56. I romani però devono ancora riposare… Mercoledì l’appuntamento in casa contro il Tre Pini Matese (andata 1-0) non dovrebbe rivelarsi un ostacolo impossibile, ma ogni partita va giocata, ora che è scoppiato il caldo. Tre Pini reduce dal pareggio per 2-2 nel derby contro il F.W.P Matese.

Segnali negativi invece dal Nord. Il Canelli (2°) è inciampato a domicilio per 3-0 sul Saluzzo e domenica prossima contro il Cornegliano, una nuova sconfitta potrebbe allargare il playoff del girone B a 4 club, con il Cornegliano che aggancerebbe il treno. Male anche il Caldiero Terme scivolato a S. Martinobuonalbergo (Speme).  In chiaro-scuro anche la prestazione della Bagnolese che ha pagato dazio (1-0) dal Felino. Questo il  riassunto domenicale…

La vigilia di Coppa Itala mette sul tavolo nuovi interrogativi

Il caldo (25°) la stanchezza di un lungo ed estenuante percorso agonistico, la tensione.. Sono i segnali dell’usura fisica? Per le otto formazioni impegnate mercoledì nella gare di ritorno dei quarti di finale della Coppa Italia Eccellenza, il weekend ha riservato parecchie spine. Unico club a vincere la gara in calendario è stata il Team Nuova Florida che sabato l’ha spuntata sulla Cyntia Genzano per 1-0. Per il resto solo pareggi e alcune sconfitte che disturbano e innescano una forte pressione sul verdetto di mercoledì. Da lodare la straordinaria performance del Casarano, già in serie D, una fotografia che rievoca la stagione 2008-9 che i rossoblù completarono con il successo nel trofeo Tricolore.

Si parte da Caldiero. In terra veneta si spera nell’acuto dei termali di Cristian Soave indirizzato a ripercorrere l a cavalcata di sei edizioni fa coronata dall’ Arzignano di Paolo Beggio con la vittoria nello spareggio tra le perdenti delle semifinali ( Campobasso e Ponsacco in serie D) contro il S. Vito Pio X° Catania. Al “Berti” si parte dall’1-1 scandito dal “Piero Sardi” di Canelli. Caldiero al completo, mentre negli astigiani c’ è da tenere d’occhio il bomber di “scorta” Picone (tre gol i 180’ contro Varese 2 e Caldiero) e il match-winner regionale Bosco.

Bagnolese-Foligno sarà una formalità dopo i 3-0 reggiano. A Bagnolo in Piano sull’appennino reggiano si respirerà già l’aria delle semifinali. Il Foligno in serie D è già una certezza.

Più laboriosa ma non impossibile la conquista della semifinale per il Team Nuova Florida (and. 1-0 romano) che dovrà guardarsi dalla sete di riscatto del Tre Pini che ha tutto da guadagnare. Il campionato i molisani galleggiano nella pancia del gruppo.

Infine Canicatti-Casarano (and. 1-1). Ai siciliani basterà il pareggio per prendersi la semifinale, ma i rossoblù ancora inebriati dai festeggiamenti  di 24 ore fa, non rinunceranno a giocarsi il pass. Casarano sportiva ci conta e la risposta la si è vista nel clou contro il Brindisi. Mercoledì prossimo sono in calendario le gare d andata delle semifinali.

Galleria fotografica
Print Friendly and PDF
  Scritto da Flavio Cipriani il 25/03/2019
 

Altri articoli dalla provincia...










Eccellenza. L'Arcella sbatte contro i legni: 1-1 col S. Lucia Golosine

Una gara senza storia e a senso unico: l’Arcella pareggia 1-1 contro il Santa Lucia Golosine, ma è una beffa incredibile perchè in tutto il match i bianconeri sono stati fermati dalla sfortuna, colpendo ben sei legni, e dal portiere avversario.Già nel primo tempo (iniziato con 9′ di ritardo per alzare le po...leggi
16/12/2019

Serie D. Campodarsego in fuga: 3-0 al Legnago e +6 sulla seconda

Serie D, girone C, 16^ giornata Il Campodarsego vola, rifila un tris maestoso alla terza in classifica e allunga in vetta al girone C, per effetto anche della sconfitta del Cartigliano, ora a sei punti di distanza. Una partita in cui la formazione di Andreucci rischia in un primo tempo molto equilibrato, ma poi rulla l'a...leggi
02/12/2019

Eccellenza A. Porte troppo basse: Abano-S. Lucia Golosine non si gioca

Domenica ai limiti del paradossale per l’Abano, che non ha potuto disputare lo scontro diretto per la salvezza con il Santa Lucia Golosine per un problema relativo all’altezza delle porte del campo di Bresseo.Alla segnalazione della compagine ospite, l’arbitro ha provveduto a far misurare la ...leggi
04/11/2019

Serie D. Filippo Strada è un nuovo giocatore del Villafranca Veronese

La societa' Villafranca Veronese comunica di essersi assicurata le prestazioni di Filippo Strada, attaccante classe 1997, figlio d'arte di Pietro Strada, ex calciatore professionista con 426 presenze tra i professionisti e 71 reti. Lo ricordiamo in particolare nelle squadre di Reggiana e Parma allenate da Carlo Ancelotti e oggi Resp...leggi
25/10/2019






Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,02683 secondi