Quantcast

Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×
Campionati e Risultati: NAZIONALI REGIONALI    

Edizione provinciale di Padova


Il Pozzonovo si assicura le prestazioni di Francesco Caco. Tre uscite

Negli ultimi 4 anni capitano dell'Arcella. Lasciano i biancazzurri Et Tahiry, Pasetto e bomber Cazzadore

Secondo colpo in entrata per il Pozzonovo di Massimiliano Sabbadin, che dopo il rientro dal Levico Terme dell’attaccante Jacopo Rizzieri ufficializza l’ingaggio del forte difensore centrale Francesco Caco, classe 1986, ex capitano dell’Arcella (foto tratta dal sito della società bianconera).
Un innesto decisamente importante per la linea arretrata biancazzurra, che inserisce in organico una pedina fondamentale per carisma, personalità e temperamento.
Tutti noi ricordiamo la grinta con cui Francesco caricava i compagni di squadra dell’Arcella in occasione del derby-playoff di un anno fa: uno 0-2 in casa bianconera che spalancò al Pozzonovo le porte dello storico approdo ai playoff nazionali per il salto in serie D, poi sfumato con i friulani dell’Edmondo Brian Precenicco.
Cresciuto nel settore giovanile del Venezia fino all’esordio da diciottenne in serie B, il neoacquisto biancazzurro ha alle spalle esperienze di rilievo con le maglie di Lumezzane, Pistoiese, Treviso, San Paolo Padova, Vigontina e il recente quadriennio all’Arcella.
Per un rinforzo di spessore, ci sono purtroppo da segnalare pure tre addii: salutano Pozzonovo il terzino Ismail Et Tahiry (classe 1995), che dopo sette stagioni si trasferisce al CastelbaldoMasi, il playmaker argentino Josè Orlando Pasetto (1986), che dopo sei anni di classe ed eleganza approda all’Albignasego, e il centravanti Fabio Cazzadore (1989), che dopo un biennio in biancazzurro torna «in patria» e scende in Promozione con l’ambizioso Porto Viro.
"A tutti e tre va un forte abbraccio e un caloroso ringraziamento per le splendide avventure vissute insieme", si legge nel comunicato della società.

Ufficio stampa Pozzonovo

Print Friendly and PDF
  Scritto da Redazione Venetogol il 26/06/2020
 

Altri articoli dalla provincia...









Prima categoria. Ecco la rosa completa del Galliera e lo staff

Nella foto: a sinistra il nuovo allenatore Alessandro Rebesco e a destra il direttore sportivo, nonché difensore, Alberto Toniolo. Ecco la rosa completa del Galliera e lo staff tecnico in vista della nuova stagione in Prima categoria. Gli ultimi due acquisti in ordine di tempo son...leggi
19/07/2021







Mercato Serie D. Si muovono Campodarsego, Este e Ambrosiana

In Serie D il Campodarsego si è assicurato le prestazioni del centrocampista classe 1994 Matteo Buratto (nella foto insieme a mister Masitto), l'anno scorso al Cjarlins Muzane. Fra le sue ex squadre figurano anche Adriese, Savona, Lucchese e Porde...leggi
15/07/2021

Operazioni in entrata per Aurora Legnaro e Ardita Breda

In Promozione l'Aurora Legnaro ha chiuso per il portiere classe 2001 Filippo Di Stasio, ex Villafranchese e Camisano. Il direttore sportivo Andrea Mamprin ha ingaggiato anche l'attaccante Riccardo Calore (1994), ex Due Stelle e Piovese, inoltre c'è il rinn...leggi
15/07/2021


Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,07331 secondi