Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×
Campionati e Risultati: NAZIONALI REGIONALI    

Edizione provinciale di Padova


Eccellenza. Il Castelbaldo Masi ingaggia il fantasista Alessandro Elia

Classe 1990, ex Albaronco e Villafranca Veronese

Vai alla galleria

Grazie ad una trattativa "lampo" condotta dalla dirigenza del Castelbaldo Masi, è stato perfezionato l'ingaggio di Alessandro Elia, talentuoso fantasista classe 1990, cresciuto nei settori giovanili dell'Hellas Verona e Parma.
Ha debuttato nei "prof" con il Bellaria Igea Marina nel 2009, indossando poi le maglie di Viareggio, Arzanese, Chieti, Cuneo, Trento, Oppeano, Villafranca Veronese e Albaronco.
Alto 182 cm per 75 kg, piede sinistro, lo ricordiamo con la maglia del Villafranca Veronese tre anni fa in cui ha contribuito con i suoi gol e i suoi assist alla promozione della formazione veronese nel campionato di serie D.
Giocatore dotato di ottima tecnica e spunto individuale, decisivo nei calci piazzati. Classico giocatore che con le sue giocate può "spaccare" la partita.
Fermato l'anno scorso da un problema al tallone, arriva a Castelbaldo Masi con grande voglia di rivincita e per rimettersi in gioco.
Acquisto che va a completare una rosa già competitiva e dotata di numerosi giocatori di esperienza e personalità con una pattuglia di giovani, in parte del vivaio, desiderosi di crescere e di scaldare i cuori dei tifosi biancorossi.
Ecco le prime dichiarazioni di Alessandro: "Ho scelto di venire a Castelbaldo Masi perché è una piazza importante e ambiziosa, gente calorosa che vive e sente il calcio 7 giorni su 7. Non ho avuto dubbi nell'accettare la proposta della dirigenza. Dopo un'annata sfortunata a causa dell'infortunio al tallone penso che la piazza di Castelbaldo Masi possa essere ideale per darmi l'opportunità di pensare a rilanciarmi nel mondo del calcio. Da parte mia darò il 100% del mio impegno per questa maglia e per questa società che mi ha accolto da subito come uno di famiglia".
Dicono di lui: "Giocatore mancino, tecnica sopraffina, "sprecato" per queste categorie, se in condizione fisica ottimale fa la differenza. Predilige il passaggio filtrante come rifinitura ma non disdegna la conclusione a rete. Lo definirei il classico 10 mancino che vede la porta. Molto pericoloso sulle situazioni da fermo". cit. Alberto Facci ex allenatore Villafranca Veronese.

Ufficio stampa Castelbaldo Masi (Germano Zerbetto)

Galleria fotografica
Print Friendly and PDF
  Scritto da Redazione Venetogol il 24/07/2020
 

Altri articoli dalla provincia...






Eccellenza. Il Castelbaldo Masi si assicura le prestazioni di Scariolo

In Eccellenza il Castelbaldo Masi si è assicurato le prestazioni di Christian Scariolo, attaccante. La firma sul contratto è stata apposta in serata nei locali dell’Hotel Ristorante “La nave” di Masi (uno dei main sponsor della squadra). Nato a Siracusa il 12/7/1990, alto 187 cm,...leggi
15/09/2020










Ritorni e conferme a Campodarsego: Boscolo, Nalesso e Santinon

In Serie D ritorni e conferme a Campodarsego. A tutti gli effetti faranno parte della prima squadra di quest’anno tre giocatori molto importanti per il recente passato biancorosso, tre conferme di altrettante pedine che si spenderanno ancora nel difendere i colori della squadra di mister Pontarollo....leggi
01/09/2020

Piovese: l'opinione dei mister di prima squadra e juniores

Dopo la ripresa dell’attività da parte delle due maggiori formazioni della Piovese, mister Piron e mister Tomaini tracciano un primo bilancio di quest’inizio di stagione. In seguito all’allenamento congiunto tra la prima squadra e la juniores svoltosi sabato mattina allo stadio ...leggi
31/08/2020


Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,05600 secondi