Quantcast

Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×
Campionati e Risultati: NAZIONALI REGIONALI AMATORI    

Edizione provinciale di Bassano


Bassano: mercato fermo, ma si cercherà un attaccante e un difensore

Il ds Giacometti: "Per la rosa ampia che abbiamo, preferiremmo disputare anche il girone di ritorno. Ma ci adegueremo alle disposizioni"

Il Bassano, come moltissime società di Eccellenza, al momento è fermo sia con gli allenamenti sia sul fronte mercato. C’è comunque l’intenzione di puntellare la rosa.
“Qualcosa in entrata la faremo”, afferma il direttore sportivo dei giallorossi Cristian Giacometti (nella foto), “Ci concentreremo soprattutto su profili giovani: cerchiamo una prima punta e un difensore esterno. Ma non c’è fretta, il mercato chiuderà il 26 febbraio. Ad oggi nessun giocatore è in uscita”.
Se si riparte, l’ipotesi più probabile è di disputare solo il girone di andata: “Per la rosa ampia che abbiamo, noi preferiremmo fare sia l’andata che il ritorno - dice Giacometti - Chiudere al giro di boa vorrebbe dire giocare solo altre 13 gare, compresi due recuperi, col rischio di compromettere già il cammino se si perdessero un paio di partite. Tuttavia, visto il momento difficile, bisognerà adattarsi alle disposizioni. Con il girone di ritorno sarebbe comunque un campionato più regolare: per qualche squadra potrebbe infatti accadere che i 2-3 scontri diretti contro le rivali nella corsa promozione o nella corsa salvezza, all’andata siano tutti in casa o tutti in trasferta. Giocare tra le mura amiche è pur sempre un vantaggio, noi ad esempio abbiamo una lunga striscia vincente al “Mercante”. In ogni caso il nostro obiettivo non cambia: puntiamo ai vertici della classifica. Speriamo che a gennaio la situazione sanitaria consenta di tornare ad allenarsi”.

Print Friendly and PDF
  Scritto da Alberto Zamprogno il 08/12/2020
 

Altri articoli dalla provincia...




Serie D. Cartigliano: a centrocampo arriva Andrea Burato

Nella foto: il presidente Agostino Compostella, Andrea Burato e i due vicepresidenti Giovanni Panni e Alfio Pizzato. Il Cartigliano ha annunciato l’arrivo in prima squadra di Andrea Burato, centrocampista classe 1990 proveniente dal Ponte San Pietro. Il g...leggi
14/02/2021


Si riparte oppure no? Il parere di Fabbian, Bariol e Mariotti

Si riparte oppure no?Sulla sorte dei campionati regionali e provinciali 2020/2021, oggi abbiamo raccolto le sensazioni di Marco Fabbian (allenatore dell'Eurocalcio in Promozione), Raoul Bariol (presidente del Team Biancorossi in Prima categoria) e Mirko Mariotti...leggi
23/01/2021








Serie D. Vittoria a Cartigliano e inviolabilità: la Luparense c'è

Inviolabilità della propria porta, prima vittoria stagionale portata a casa (e sarebbero potute essere due, se non fosse stato annullato il gol di Menato contro l’Adriese) e prestazioni in crescita da parte di tutti. La trasferta di Cartigliano regala un mercoledì pieno di sorrisi e conferme per la Luparense, bra...leggi
08/10/2020





Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,03751 secondi