Quantcast

Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×
Campionati e Risultati: NAZIONALI REGIONALI AMATORI    

Edizione provinciale di Belluno


Formalizzata la fusione tra i settori giovanili di Gemelle e Lentiai

La nuova società, indipendente dalle altre due, si chiama LG Valbelluna

Formalizzata la fusione tra il settore giovanile del Gemelle 2015 e quello dell’Usd Lentiai. Nasce dunque una nuova società, indipendente dalle altre due, che si chiamerà LG Valbelluna.
I presidenti Dalle Sasse e Limana, coadiuvati da altri dirigenti delle due società, hanno intrapreso questa strada consapevoli delle varie problematiche dovute alle carenze di organico, alla diminuzione delle risorse, al calo demografico che ha comportato negli ultimi anni una costante riduzione del numero dei giovani che frequentano le scuole calcio, appoggiando così l’idea di una unione dei settori giovanili, per migliorare la proposta, superare insieme le difficoltà e garantire qualità ed efficienza. Il nuovo sodalizio sarà uno tra i più grandi in provincia e conterà su oltre 150 tesserati, tre impianti sportivi presenti sul territorio di Borgo Valbelluna e l'appoggio dell’amministrazione comunale.
Nonostante la pandemia, da oltre un anno le tre società calcistiche del comune discutevano di questa possibilità, ma non si sono verificate le condizioni per fare una fusione tra di esse, mentre è sembrata da subito più fattibile quella tra Gemelle e Lentiai. Entro un paio di settimane verranno ufficializzati logo, presidente, Cda e staff tecnico della nuova società. Entrambi i sodalizi sportivi manterranno le proprie prime squadre che si confronteranno ancora nel campionato di Seconda categoria.
"Siamo molto contenti e crediamo che sia la cosa più giusta per i ragazzi del territorio di Borgo Valbelluna e per le nostre società", affermano i presidenti di Lentiai e Gemelle, Corrado Dalle Sasse e Marco Limana. “Questa fusione ci farà crescere dal punto di vista della qualità e della proposta sportiva che offriamo. Il futuro dei nostri settori giovanili non poteva prescindere da questo doveroso passaggio che rappresenta una svolta storica. Riteniamo importante sottolineare che il progetto è aperto a nuove collaborazioni e sinergie in futuro”.

Print Friendly and PDF
  Scritto da Redazione Venetogol il 11/04/2021
 

Altri articoli dalla provincia...










La risposta dei genitori dopo la sentenza sul caso Montebelluna-Feltre

Due settimane fa il responsabile del settore giovanile del Montebelluna, due allenatori del vivaio e l'amministratore delegato della società sono stati inibiti/squalificati per tre mesi, mentre il club ha ricevuto una multa di 600 euro. Secondo la Procura federale, l'anno scorso sono stati in...leggi
08/04/2021









Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,07493 secondi