Quantcast

Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×
Campionati e Risultati: NAZIONALI REGIONALI    

Edizione provinciale di Bassano


Dalla Prima categoria alla C in 3 anni. Marchesan: 'Una bella scalata'

Il difensore classe 2000 ha debuttato in prima squadra all'Union Rsv, poi l'esperienza al Vedelago in Promozione, nell'ultima stagione al Cartigliano in Serie D ed ora alla FeralpiSalò. "So già che dovrò lavorare duro"

Dalla Prima categoria alla Serie C nel giro di tre anni. È la scalata di Daniele Marchesan (nella foto), difensore centrale classe 2000 di Riese.
Cresciuto nel vivaio del Giorgione, si è poi trasferito nella società del suo comune, l’Union Rsv, dove ha giocato con gli juniores e ha debuttato in Prima categoria. Nel 2019/2020 il trasferimento al Vedelago in Promozione, e nell’ultimo campionato l’esperienza in Serie D con il Cartigliano del tecnico Alessandro Ferronato.
Ora per Marchesan si spalancano le porte del professionismo con la FeralpiSalò, società bresciana reduce dall’eliminazione ai playoff di C e che come nuovo allenatore ha scelto Stefano Vecchi.
«Questa scalata è una bella cosa, vuol dire che ho lavorato bene nel corso degli anni e che quando ho trovato delle difficoltà sono riuscito a superarle», racconta il giocatore riesino, «Il salto dalla Promozione alla D è stato notevole, ha richiesto molto impegno, ma ho potuto contare sull’aiuto di molti».
Una persona da ringraziare in particolare? «Uno su tutti Nicola Visentin. Era il preparatore dei portieri all’Union Rsv nel periodo in cui facevo spesso panchina: avevo perso un po’ di stimoli ed entusiasmo ma lui, con la sua esperienza e il suo carisma, mi ha sempre spronato a non mollare ed è anche grazie a lui se ho fatto questo percorso».
Con un metro e 98 centimetri di altezza, Marchesan riesce a fare buona guardia della propria area di rigore, il punto di forza però è un altro: «Per essere così giovane, credo di avere personalità. Inoltre parlo molto con i compagni in campo per dirigere la difesa. Vista l’età, devo comunque migliorare molto: non ho un idolo a livello internazionale, cerco di imparare qualcosa di buono da tutti i grandi difensori d’esperienza. Con la nuova avventura al FeralpiSalò dovrò anche trovarmi un appartamento lì, la preparazione inizierà a metà luglio. I compagni di squadra saranno tutti nuovi, non conosco nessuno di persona. Il passaggio nei professionisti alzerà ulteriormente il livello: so già che dovrò lavorare duro».

Print Friendly and PDF
  Scritto da Alberto Zamprogno il 29/06/2021
 

Altri articoli dalla provincia...








Bassano. Cristian Giacometti fungerà anche da direttore operativo

La stagione sportiva è appena terminata e in casa Fc Bassano 1903 si lavora già in vista della prossima annata. E’ di oggi la prima delle riconferme in giallorosso che riguarda la figura di Cristian Giacometti (nella foto), al Bassano 1903 fin dalla prima stagione, che da quest’anno affiancher&agra...leggi
21/06/2021


Giovanili: unione tra Belvedere, Real Stroppari e Tezze sul Brenta

La società USD Quadrifoglio ha organizzato questa conferenza stampa per illustrare alla comunità e al territorio del Comune di Tezze sul Brenta la prossima stagione sportiva 2021-2022 che inizierà con una bella e importante novità. Abbiamo infatti il piacere di comunicare l’adesi...leggi
06/06/2021

Serie D. Ufficiale la riconferma di Alessandro Ferronato a Cartigliano

Con un video suggestivo pubblicato sulla pagina Facebook della società, il Cartigliano ha annunciato la riconferma ufficiale di Alessandro Ferronato (nella foto) anche per la stagione 2021/2022 in Serie D, categoria che i biancazzurri hanno saputo mantenere senza troppo soffrire. Per l'allenator...leggi
04/06/2021



Nasce il Polo sportivo educativo tra Cartigliano, Nove e Transvector

SSD Cartigliano, AC Nove e FCD Transvector comunicano ufficialmente la nascita del Polo Sportivo Educativo: non una fusione bensì una "sinergica collaborazione" tra i tre settori giovanili che mira ad offrire l'esperienza sportiva attraverso un approccio sia educativo che agonistico per perme...leggi
07/05/2021

A livello di settore giovanile nasce l'Union Eurocassola

Con l’intento di dar vita ad un polo calcistico che sappia unire ambizioni sportive e finalità sociali, la due società di Cassola hanno deciso di costruire insieme un futuro più sostenibile e più virtuoso per i bambini ed i ragazzi del comprensorio. Pur restando ...leggi
05/05/2021

Serie D. Nel recupero Campodarsego e Cartigliano impattano 2-2

Serie D, girone C, recupero 27^ giornata Finisce in parità il recupero tra Campodarsego e Cartigliano: terzo risultato utile di fila per i biancorossi, che passano subito ma poi si trovano costretti a rincorrere, e recuperano meritatamente nel finale.Al primo minuto il Campo...leggi
01/05/2021



Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,04159 secondi