Quantcast

Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×
Campionati e Risultati: NAZIONALI REGIONALI    

Edizione provinciale di Belluno


Serie D. Il "Cobra" Corbanese ha firmato con la Dolomiti Bellunesi

L'ex bomber del Belluno: "Senso di responsabilità e orgoglio"

Vai alla galleria

Era una delle firme più attese. Ed è puntualmente arrivata: Simone Corbanese (nella foto) si lega in via ufficiale alla nuova società Dolomiti Bellunesi.

Il centravanti da oltre 200 reti in carriera, diventato simbolo e bandiera del Belluno, metterà a disposizione tutta la sua esperienza, il suo entusiasmo e la sua professionalità per un progetto che ha lo scopo di abbracciare l’intera provincia.

Anche in maglia bianca, il Cobra è pronto a mordere: «Dopo un incontro avvenuto alcune settimane fa - spiega il goleador - ci siamo ritrovati nei giorni scorsi. E, una volta valutate le proposte che mi sono arrivate, ho preso la mia decisione. Sono davvero contento di far parte di questa nuova avventura».

Simone è perfettamente consapevole che, almeno nei primi tempi, la strada non sarà in discesa: «Spetta a noi portare la giusta positività nell’ambiente. E, quando dico “noi”, non ho in mente solo i giocatori, ma anche la società, lo staff tecnico e dirigenziale».

Il bomber, in realtà, non ha mai avuto particolari tentennamenti: «Non mi sono permesso di giudicare l’operazione dall’esterno. Prima volevo conoscere idee e progetti. E ora che li conosco, so che ci sono i presupposti per lavorare nel migliore dei modi».

Da bandiera del Belluno a punto di riferimento della nuova squadra legata alle Dolomiti Bellunesi: «Non sono un ipocrita, lo sanno tutti. Come sanno qual è il valore e il significato dei colori gialloblù. All’inizio ero un po’ stranito, ora invece provo un profondo senso di responsabilità, oltre che l’orgoglio di rappresentare l’intera provincia. Sono legatissimo alla mia terra».

Il decollo è vicino: «Dimostreremo dentro e fuori dal campo che le cose verranno fatte in maniera corretta - conclude il Cobra - Perché crediamo in un progetto che, col tempo, potrà dare risultati importanti».

Il Cobra c’è. Come Sommacal, Gjoshi, Tibolla e Cossalter. E altre firme sono imminenti.

Ufficio stampa Dolomiti Bellunesi

Galleria fotografica
Print Friendly and PDF
  Scritto da Redazione Venetogol il 08/07/2021
 

Altri articoli dalla provincia...









Serie D. News da Campodarsego, Luparense, Dolomiti, Montecchio ed Este

Nella foto a lato: i due volti nuovi del Campodarsego. Nella galleria in basso: Mattia Persano (Luparense), Alessandro Pasqualino (Dolomiti Bellunesi), il presidente Renzo Lucchiari con Giovanni Cogo (Este) e Christopher Borgo, nuovo acquisto del DG Gianluca Biasio (Montecchio). Notizie dalla Serie ...leggi
20/07/2022










Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,03630 secondi