Quantcast

Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×
Campionati e Risultati: NAZIONALI REGIONALI    

Edizione provinciale di Verona


Meno 1 al via! L'analisi di Marco Tommasoni sul girone A di Eccellenza

Per l'ex allenatore del Sona la squadra testa di serie è il Vigasio (che potrebbe ingaggiare anche Nizzetto), con Villafranca e Montecchio principali inseguitrici. "Attenzione anche al Valgatara"

Nella foto: Tommasoni e Maicon al Sona.

Dopo aver analizzato i gironi B e C, chiudiamo il cerchio dell’Eccellenza con un commento sul girone A alla vigilia del campionato. Per l’occasione abbiamo interpellato un allenatore “super partes” come Marco Tommasoni, classe 1984 di Verona, ex tecnico di Sona, Castelbaldo Masi e Team Santa Lucia Golosine. Attualmente è fermo, ma disponibile sulla piazza.

Mister, sulla carta qual è la principale pretendente alla vittoria finale?
“L’impressione è che ci sia una squadra nettamente favorita per provare a vincere il campionato, anche se poi dovrà essere il campo a dimostrarlo. Mi riferisco al Vigasio, che ha a disposizione l’esperienza dei vari Biasi, Granoche e Bentivoglio, oltre a Zanetti (secondo indiscrezioni non ancora confermate, un nuovo colpo di mercato potrebbe essere Luca Nizzetto, ndr). La società biancoceleste è partita con le idee chiare: investire per tornare in Interregionale. In proporzione è come se fosse il PSG della Ligue 1. C’è da fare anche un discorso sugli staff tecnici, di cui spesso si parla poco. Manuel Spinale, nuovo allenatore del Vigasio, arriva dalla Lega Pro e l’anno scorso guidava l’Arzignano, al di là del fatto che lì le cose non siano andate nel verso giusto. È un allenatore che per esperienza, professionalità e idee di calcio non c’entra nulla con questa categoria. Stessa cosa per il DS Claudio Ferrarese: non mi capacito del fatto che non sia nei professionisti, perché conosco la bontà del suo lavoro”.

Possibili antagoniste?
“Due compagini attrezzate sono il Villafranca Veronese, dotato di un’ottima struttura, e il Montecchio Maggiore, dove il direttore sportivo Gianluca Biasio è il numero uno a pescare giovani importanti. Non dimentichiamoci che in Eccellenza serve tanta gamba, quindi fisico e corsa, mentre in D troviamo più tecnica. Riepilogando, Vigasio testa di serie, con Villafranca e Montecchio inseguitrici, almeno in partenza”.

Chi potrebbe inserirsi ai piani alti della classifica?
“Aggiungerei il Valgatara, che è riuscito a confermare quella struttura che in primavera l’aveva portato a giocarsi la promozione in Serie D fino a 6’ dalla fine. Inoltre la società è migliorata in alcuni aspetti logistici che erano mancati negli anni precedenti: ora, ad esempio, può contare su un nuovo campo di allenamento e per le gare domenicali, visto che giocherà a Sommacampagna. Ciò permette un salto di qualità. Si parla sempre dei reparti offensivi, ma mi piacerebbe spendere una nota sulla linea difensiva, che è altrettanto determinante nell’arco di un campionato. Quella del Valgatara a mio avviso è un lusso per l’Eccellenza, con Tonolli, Pisani e Cottini. Sono tutti e tre forti, soprattutto in termini di mentalità”.

Uno sguardo alle rimanenti formazioni.
“Ho visto il Mozzecane in Coppa Italia nel 3-3 con il Team Santa Lucia Golosine, penso abbia le carte in regola per provare a salvarsi avendo alcune individualità di spessore. Per quanto riguarda il Santa Lucia, negli ultimi 10 anni non è mai retrocessa – al netto del Covid – quindi è dura a morire. Anche Pescantina, Garda e Cologna penso lotteranno per salvarsi. Il Cologna mancava in Eccellenza da vent’anni, dovrà prendere le misure. Pure il Pescantina la considererei una neopromossa, perché l’anno scorso al primo anno ha giocato pochissime gare complice la sospensione: pertanto non ha ancora avuto un’idea completa della gestione di un campionato nuovo, che ha sfaccettature diverse rispetto alla Promozione. Il Montorio, altra matricola, vanta una buona struttura di base, con alcuni giocatori ex professionisti e altri ‘gattoni’ della categoria. La Belfiorese può disputare una stagione tranquilla; il DS Cucchetto ogni anno tira fuori qualcosa di importante. A Belfiore è rimasto Brunazzi, una punta capace di infastidire le difese. Conosco meno Virtus Cornedo, Schio e Mestrino Rubano: ipotizzo che puntino a rimanere nella massima serie regionale”.

Volendo sbilanciarsi, chi occuperà il podio della classifica marcatori?
“Mi vengono in mente Bonetti del Valgatara, Granoche del Vigasio e Guccione del Montecchio, che al suo fianco ha forse il miglior giocatore del campionato: sto parlando di Casarotto, capitano dei biancorossi, nonostante sia nato solo nel 1999”.

La prima giornata di Eccellenza A
Belfiorese - Garda
Schio - Vigasio
Mestrino Rubano - Valgatara
Pescantina Settimo - Montecchio Maggiore
Team Santa Lucia Golosine - Mozzecane
Villafranca Veronese - Montorio
Virtus Cornedo - Cologna Veneta

Print Friendly and PDF
  Scritto da Alberto Zamprogno il 18/09/2021
 

Altri articoli dalla provincia...





Eccellenza. Altro colpo del Vigasio: ufficiale l'arrivo di Nizzetto

Trova conferma l'indiscrezione di mercato che avevamo riportato due settimane fa. Il Vigasio del presidente Zaffani ha infatti ufficializzato l'arrivo di Luca Nizzetto (a sinistra nella foto, insieme al direttore sportivo Claudio Ferrarese), centrocampista classe 1986, negli ultimi anni in Serie B con ...leggi
02/10/2021







Serie D. Matteo Malagò ha firmato con l'Ambrosiana

Matteo Malagò (nella foto con il ds Mattia Bergamaschi) ha firmato con l'Ambrosiana in Serie D. Centrocampista classe 1991, scuola Venezia, in carriera ha giocato con Real Vicenza, Clodiense, Matelica, Delta Porto Tolle e nell'ultima stagione si è divi...leggi
03/09/2021







Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,03288 secondi