Quantcast

Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×
Campionati e Risultati: NAZIONALI REGIONALI    

Edizione provinciale di Belluno


Un Cobra nella tana dei lupi: "Avversario forte, ma nessuna paura"

Serie D, domani Luparense-Dolomiti Bellunesi

Vai alla galleria

"Cinica, fredda e lucida: servirà questa SDD Dolomiti Bellunesi per fare risultato". Con tre aggettivi, Simone Corbanese fotografa in maniera efficace la versione dolomitica che dovrà andare in scena nel big match di domani (domenica 26). All’orizzonte, infatti, c’è la prima trasferta ufficiale nella storia dei “blancos”: a San Martino di Lupari, contro una Luparense reduce da un pareggio all’esordio con il Caldiero Terme (1-1). E dall’eliminazione in Coppa Italia.

Favorita - "Sulla carta - riprende il capitano - affronteremo delle favorite del girone. Ma a noi deve interessare relativamente chi abbiamo di fronte. L’importante è che il nostro atteggiamento sia corretto: l’avversario è forte, però non abbiamo paura nella maniera più assoluta". I “lupi” si sono appena lasciati alle spalle un match infrasettimanale: "Siamo all’inizio, il fatto di giocare due gare in pochi giorni incide in maniera relativa. Mi aspetto una Luparense carica: non cadiamo in certi tranelli".

Predisposti a cambiare - Nel frattempo, il cammino in Serie D è partito col piede giusto, grazie al poker calato al tavolo del Levico Terme. E alla doppietta di Corbanese, autore del primo e dell’ultimo gol di giornata: "Abbiamo avuto voglia di vincere fin dal primo minuto - riprende il Cobra - Anche quando il Levico ha pareggiato, se c’era una squadra in campo che voleva arrivare al successo, quella era senza dubbio la nostra. Siamo contenti, però ancora non abbiamo fatto nulla: vincere una partita significa poco, rimaniamo con i piedi per terra". Al gran ballo del campionato, la SSD Dolomiti Bellunesi si è presentata con un nuovo vestito tattico. Dal 3-4-1-2 utilizzato in pre-stagione e nel turno preliminare di Coppa Italia, si è passati al 4-3-3: "Di questi aspetti discutiamo in settimana con il mister - conclude il bomber - l’importante è essere predisposti a cambiare. I principi ci sono, il resto viene dopo".

Teso out - Tutti a disposizione di Renato Lauria? Con una sola eccezione: Dario Teso non è riuscito a recuperare in tempo dal problema fisico che lo ha privato del debutto un serie D. L’arbitro dell’incontro sarà Alessio Marra di Mantova: fischio d’inizio alle ore 15.

Ufficio stampa Dolomiti Bellunesi

Galleria fotografica
  • Simone Corbanese
Print Friendly and PDF
  Scritto da Redazione Venetogol il 25/09/2021
 

Altri articoli dalla provincia...



Dolomiti Bellunesi, Lauria: "Adriese costruita per stare al vertice"

Un avversario d’alta quota. E d’alto profilo: la SSD Dolomiti Bellunesi è chiamata ad affrontare la seconda forza del campionato. Ovvero, l’Adriese: una formazione con individualità di rilievo (da Sasa Cicarevic e Bryan Gioè, entrambi a quota 4 nella classifica dei marcatori), ma soprattutto una difesa difficile da perforare. N...leggi
27/11/2021


La storia dell'Associazione degli allenatori del Veneto in un libro

Nella foto: Luciano Genovese, presidente dell'Aiac Veneto (a destra), insieme a Patrick Pitton, vicepresidente vicario della Figc Veneto (a sinistra). “Noi allenatori veneti”, è il titolo della recente pubblicazione (edita da Mazzanti Libri), che parla della storia dell’A...leggi
19/11/2021

Dolomiti Bellunesi ad alta intensità: il prof Carazzai detta la rotta

È più giovane di una parte dei calciatori in rosa. Eppure insegna. Sì, insegna a curare e “ascoltare” il corpo. E imposta un itinerario di varie tappe, da seguire per arrivare al traguardo di primavera con il serbatoio di energie ancora pieno. Ha solo 27 anni, vanta un passato da difensore fra Terza e Prima categoria nelle file di Pl...leggi
18/11/2021













Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,03504 secondi