Quantcast

Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×
Campionati e Risultati: NAZIONALI REGIONALI    

Edizione provinciale di Belluno


Serie D. L'Arzignano Valchiampo vince a Feltre nell'anticipo

Dolomiti Bellunesi ko 2-3 e con due espulsi

Serie D, girone C, anticipo 3^ giornata di campionato

DOLOMITI BELLUNESI - ARZIGNANO VALCHIAMPO 2-3

Dolomiti Bellunesi: Lombardi, Gjoshi (1’ st Posocco), Mosca, Tibolla, Teso, Petdji, Onescu, De Carli, Corbanese (40’ st Sivilla), De Paoli (15’ st Trevisan), De Leo (31’ st Toniolo).
Allenatore: Lauria.

Arzignano Valchiampo: Bacchin, Pasqualino (19’ st Cariolato), Casini (15’ st Beltrame), Molnar, Nchama (12’ st Forte), Fyda, Moras, Antoniazzi, Bigolin, Gnago (29’ st Calì), Vessella (29’ st Gning).
Allenatore: Bianchini.

Arbitro: Garofalo di Torre del Greco.

Reti: 31’ pt Pasqualino (A), 5’ st Corbanese (D su rigore), 10’ st Moras (A su rigore), 11’ st Corbanese (D), 44’ st Bigolin (A).

Una partita dalle mille emozioni. Allo stadio Zugni Tauro di Feltre i giallocelesti conquistano un’importante vittoria. Le reti sono firmate da Pasqualino nel primo tempo e da Moras e capitan Bigolin nel secondo. Ma la vittoria è frutto di un prezioso lavoro di squadra. L'Arzignano Valchiampo, guidato da mister Bianchini, ha saputo portarsi e riportarsi in vantaggio dopo che la formazione di casa ha portato per due volte il gioco in parità. Lottando e costruendo le azioni da team, Bigolin e compagni hanno conquistato così tre punti in classifica. Da segnalare che le Dolomiti Bellunesi dal 7’ del st hanno proseguito il match in nove uomini (espulsione di Petdji al 34’ pt e di Onescu al 7’ st).

La gara si apre con la punizione a favore dei giallocelesti. Subito Pasqualino e Fyda si rendono pericolosi. Il fallo su De Carli fa conquistare un tiro piazzato alla squadra di mister Lauria (13’): al tiro ci pensa Teso, nulla di fatto. Scorrono i minuti e Fyda realizza un ottimo taglio per Gnago in area. Risponde tre minuti dopo De Carli: alto.

Al 21’ arriva un nuovo calcio di punizione per l’Arzignano Valchiampo. Moras sul pallone punta all’area. Di testa stacca Nchama e nella mischia recupera Pasqualino che ci prova dalla distanza. Fuori. Al 24’ un capace Vessella sfila veloce sulla fascia e con precisione mette la sfera in area. Fyda colpisce di testa e conquista un corner. Dalla bandierina ci pensa Moras: tiro lungo alla ricerca dei compagni, Molnar di testa si rende pericolosissimo e la palla esce di poco.

È al 31’ che l’Arzignano si porta in vantaggio con la potente rete di Alessandro Pasqualino che sorprende Lombardi. Al 34’ rosso per Petdji. Le Dolomiti restano in dieci uomini e i giallocelesti trovano un altro calcio di punizione. Sul pallone Moras e Casini. È il vicecapitano in maglia numero 4 a tirare, Fyda ci prova. Il numero 7 spinge ancora. La prima frazione di gioco si chiude con il tiro di Moras al 44’, parato dal numero 1 di casa.

Al rientro le Dolomiti Bellunesi partono con un calcio d’angolo di De Leo. Nchama difende bene. Al 5’ st arriva il pareggio di Corbanese dal dischetto. Sull’1-1, i biancorosagrigi restano in nove per l’espulsione di Onescu. Il rigore concesso all’Arzignano dal direttore di gara al 10’ st viene realizzato con sicurezza da Moras.

Di nuovo in vantaggio, i giallocelesti vengono raggiunti dalle Dolomiti un minuto dopo. In gol ancora il capitano Corbanese. L’Arzignano allora preme e cerca la profondità puntando con tenacia all’area. Insiste Forte e Beltrame costruisce. Ed è proprio dal corner di Beltrame che al 44’ st il capitano Cristiano Bigolin realizza con maestria la terza rete portando la vittoria. Le Dolomiti Bellunesi trovano subito dopo la rete del pareggio ma si alza la bandierina del fuorigioco.

Dopo quattro minuti di recupero finisce 2-3 la terza giornata.

Da bordocampo le interviste post-match

Giuseppe Bianchini:

Cristiano Bigolin:

Ufficio stampa Arzignano Valchiampo

Print Friendly and PDF
  Scritto da Redazione Venetogol il 02/10/2021
 

Altri articoli dalla provincia...



Dolomiti Bellunesi, Lauria: "Adriese costruita per stare al vertice"

Un avversario d’alta quota. E d’alto profilo: la SSD Dolomiti Bellunesi è chiamata ad affrontare la seconda forza del campionato. Ovvero, l’Adriese: una formazione con individualità di rilievo (da Sasa Cicarevic e Bryan Gioè, entrambi a quota 4 nella classifica dei marcatori), ma soprattutto una difesa difficile da perforare. N...leggi
27/11/2021


La storia dell'Associazione degli allenatori del Veneto in un libro

Nella foto: Luciano Genovese, presidente dell'Aiac Veneto (a destra), insieme a Patrick Pitton, vicepresidente vicario della Figc Veneto (a sinistra). “Noi allenatori veneti”, è il titolo della recente pubblicazione (edita da Mazzanti Libri), che parla della storia dell’A...leggi
19/11/2021

Dolomiti Bellunesi ad alta intensità: il prof Carazzai detta la rotta

È più giovane di una parte dei calciatori in rosa. Eppure insegna. Sì, insegna a curare e “ascoltare” il corpo. E imposta un itinerario di varie tappe, da seguire per arrivare al traguardo di primavera con il serbatoio di energie ancora pieno. Ha solo 27 anni, vanta un passato da difensore fra Terza e Prima categoria nelle file di Pl...leggi
18/11/2021





Un Cobra nella tana dei lupi: "Avversario forte, ma nessuna paura"

"Cinica, fredda e lucida: servirà questa SDD Dolomiti Bellunesi per fare risultato". Con tre aggettivi, Simone Corbanese fotografa in maniera efficace la versione dolomitica che dovrà andare in scena nel big match di domani (domenica 26). All’orizzonte, infatti, c’è la prima trasferta ufficiale nella...leggi
25/09/2021








Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,04541 secondi