Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×
Campionati e Risultati: NAZIONALI REGIONALI PROVINCIALI GIOVANILI    

Edizione provinciale di Verona


Finale JR Elite. La diretta LIVE da Mestrino. Villafranca-Careni 1-0

Il Villafranca è Campione Regionale JR Elite. Ora sotto con i parmensi del Picardo...

Vai alla galleria

Nella foto: il Villafranca Campione Regionale della categoria JR. Elite.

Villafranca VR-Careni Pievigina 1-0

Villafranca: De Guidi, Peretti, Pavoni, Mutti, Bortolotti, Pisani, Ratti, Cordioli, (37' st Donisi) Ballesini, Cieno, Bellamine

In panchina: 12 Garzon, 13 Donisi, 14 Accettura, 15 Turrina, 16 Boldrini, 17 Burei, 18 Brunelli

Allenatore: Massimo Bubani

Careni/Pievigina: Scotton, Francescon, Lovisotto (25' st Pol), Domi, Ruffoni (28' st Fedato) Ragazzon, Janko, Frezza, Giovanni De Zotti, Vanzella (1' st De Faveri), Sefano De Zotti

In panchina: 12 Armellin, 14 Bortolotto, 17 Busetti, 18 Vitagliano

Allenatore: Giampietro Fantinel

Arbitro: Michele Liviero sez. aia di Vicenza

Assistente n° 1: Emanuele Zoccacato sez. di Padova

Assistente n° 2: Marco Roncato sez. di Vicenza

Reti: 43' st Donisi

Note. Pomeriggio velato accompagnato da una leggera brezza, temperatura di 24 gradi, terreno in discrete condizioni, spettatori 300 circa con nutrito seguito trevigiano.

Mestrino (PD). Il via alle ore 16,33 al fischio di Liviero. L'iniziativa e il primo approccio con la porta è  di marca veronese: incorsione di Ratti che incespica sul pallone, l'ala recupera la coordinazione e colpisce di forza lambendo l'incrocio dei pali. Il Careni mantiene la cama e non abbocca all'iniziativa blaugrana. L'undici veronese distribuisce le maglie in copertura con un baricentro molto basso e le due punte Ballesini e Ballemine a rincorre i lunghi trversoni. al quarto d'ora il Careni a salire in cattedra e lo fa al 16' con il traversone di Francescon che Janko saltato a colpire in sospensione non affonda con la capoccia. E' un Careni Pievigina che ha preso convinzione del proprio ruolo e con una articolata ragnatela di passaggi i solighesi presidiano la metà campo rivale con giocate palla a terra. I ragazzi di mr. Fantinel nell'alimentare la pressione mettono a nudo le difficoltà degli esterni nell'arginare le folate trevigiane. Al 19' sul traversone catapultato dalla destra da Francescon, il portiere scaligero De Guidi non abbozza l'uscita e per limitare il pericolo è costretto a rincorre il cuoio e allontanarlo di piede 27'. E' una fase del match interlocutoria con il "Villa" incapace di arivare al tiro e il careni che limita ai venti metri le proiezioni offensive veronesi. Le squadre in quasta fase della primna frazione si presentano corte e speculari. Al 29' il primo corner della finale e sulla lunga parabola Francescon di controbalzo batte a rete con poco convinzione e centra l'uomo a copertura del secondo palo. L'undici di mr. Fantinel mantiene l'iniziativa, ma non morde con il giusto temperamento. Ci prova dalla media distanza e con palloni spioventi il "Villa" ma Scotton è sempre vigile e in presa aerea sfrutta la sua stazza. I ragazzi di mr. Bubani col passare dei minuti allargano il raggio dell'azione: è il play e capitano Mutti a scandire la rotazione del gioco e sulla corsia di sinistra Ratti pescato a ripetizione, mette sovente in difficoltà il diretto controllore Francescon chiamato a continui ripiegamenti in velocità. 40' pt.  C'è massima attenzione nella gestione della palla e le due squadre a pochi minuti dal riposo, serrano le maglie. Finale di gara con il Villafranca che mette a profitto il possesso palla e il Careni tutto all'indiero a limitare l'avanzata. 44': gran pasticcio della difesa solighese. Nel "congelare" il cuoio sulla linea del centrocampo Vanzella inciampa sul pallone, dà via libera a Bellamine che punta l'area in supeiorità nimerica, si accentra e scarica il mancino che Scotton con un fulmineo intervento gli toglie dalla base del palo.

Ripresa ore 17,33. Il Careni avvicenda Vanzella con De Faveri, una scelta più offensiva. E' sempre Ratti con le sue acceleazioni a mettere lo scompiglio nella linea a "4" della formazione solighese. Al 4' l'estrema si sciroppa mezzo campo, sale la linea di fondo e sl calcio trova lo sbarramento della difesa. Ribaltamento e De Zotti in piena area semina il panico taglia basso per Janko e il pallone attraversa l'intero specchio della porta veronese. Janko non sa darsi pace per l'occasione sfumata. Siparietto e gioco interrotto per un paio di minuti. In un contrasto a fondo campo, nell'angolo di sinistra si è spezzata la bandierina  del corner... 14' momento critico per la difesa trevigiana: prima Scotton in volo a mezza altezza sventa il pericolo e poi è il palo sulla riproposta-cross di Peretti a negare il gol alla inzuccata di Ballesini che si ripete sul tambureggiante assedio incornando il cuoio tra le braccia di Scotton. E' una ripresa a tratti sopirifera, priva di brio, intensità e l'agonismo latita. 33' st gran fendente d'incontro di Frezza e superlativa parata del n° 1' veronese. Al 39' occasionissima per il mancino di Stefano De Zotti che dal dischetto del rigore, al volo, manca il bersaglio grosso. L'errore lo paga a caro prezzo il Careni che al 43' subisce il gol per una esitazione di Pol nello scarico; il terzino si fa soffiare il pallone da Donisi che punta Scotton e lo infila tra le gambe.

Galleria fotografica
Print Friendly and PDF
  Scritto da Flavio Cipriani il 05/05/2018
 

Altri articoli dalla provincia...






JR. Nazionali. Ambrosiana-Campodarsego al 90' è 0-5...

Ambrosiana-Campodarsego 0-5 Ambrosiana: Salvagno, Zoppi, Rossi, Perina, Margotto, Castellani, Marco Dall’Ora, Turrini, Righetti, Simone Dall’Ora, Zardini In panchina: 12 Squadranti, 13 Varini, 14 Attah, 15 Magagna, 16 Zago, 17 Zorzi 18 Rebonato, 19...leggi
02/06/2018





Out Eccellenza A. Il Team S. Lucia Golosine è salvo...

Il gol di testa di Raimo (10) fantasista del Team S. Lucia Golosine 1-0. Marostica-Team S. Lucia Golosine 0-2 Marostica: De Carli, Minato** (1' st Bizzotto****), Rossi**** (37' st Lunardon), Toniolo, Trevisan,Tomasi, Topparelli (36' st Merlo****), ...leggi
13/05/2018








Da sabato al 1. Maggio a Verona l'attesissimo trofeo Berti...

Quattro giorni di calcio spettacolo nel 1° Trofeo "Berti" in campo a Verona. L'ex torneo internazionale Ferroli con il passaggio di consegne, ora ha nella Berti di Caldiero il patrocinio del toerneo. E non mancano i nomi di grido come lo era stato per tanti anni. L'edizione 2018 avrà ai nastri 8 club: Real Madrid, Flamenco, Juventus, Re...leggi
25/04/2018











Il Campodarsego capolista al Sandrini incassa il secondo ko...

Il Campodarsego cade a Legnago, dove la rete nella prima frazione del centravanti di casa costa alla squadra di Fonti la seconda sconfitta consecutiva. In vetta al girone, in ogni caso, non cambia la situazione: a Verona, infatti, anche la Virtus cede, in casa contro la Clodiense. In avvio di gara, privo dello squalificato Radrezza, il Campodarsego prova a gio...leggi
04/03/2018


Coppa Ita Eccellenza. A Trieste il 3-3 porta la Belfiorese alla finale

Nella foto: il rigore di Ballarini parato da Furlan e ribadito in gol del centravanti. Alle ore 12,16 è il presidente Peruzzo a riceverci al campo. Il manto verde del sintetico del S. Luigi è spazzato violentemente dalla bora che mette a dura prova la resistenza dei cartelloni pubblicitari. Raffiche di vent...leggi
21/02/2018


Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,95863 secondi